cerca un video

Eventi

Il download delle foto e video in questo sito è gratuito. Se si desidera utilizzarli per un sito/blog si è pregati di citare la fonte.

Comincia il girone di ritorno, Just di scena ad Altamura. Gargano:"Dobbiamo continuare a fare bene come nell'ultimo mese"

Pin It

Just al giro di boa, quindici partite, diciassette punti, avvio difficile molto difficile poi la crescita costante e superba nel mese di Novembre e l'ultima sfida del girone d'andata alla dominatrice del torneo, quel Molfetta che è venuta fuori vincente dallo scontro diretto nel quale la squadra di mister Recchia ha dimostrato una volta più la propria crescita, disputando una gara di sostanza e senza timori al cospetto di una autentica corazzata per la categoria.  Sabato comincia il girone di ritorno, con questi numeri: 70 gol realizzati 65 subiti nelle prime quindici gare, con una inversione di tendenza - in meglio - evidente nelle ultime 7 giornate in cui il ruolino è stato di 39 gol fatti e 20 subiti. 

Il tridente Albanese-Corona-Lestingi capace di mettere a referto ben 47 reti, di gran lunga il reparto avanzato se così possiamo chiamarlo più prolifico dell'intera serie C1 e non è cosa da poco considerato anche il calibro delle squadre e dei giocatori impegnati nella categoria. Sabato senza Corona appiedato dal giudice sportivo si va a casa del Pellegrino Altamura per la rivincita di quella sfortunata gara d'andata che segnò il nostro esordio nella categoria, con il parziale di 3-1 a favore dei murgiani dopo 60 minuti con un possesso palla a livelli altissimi e un grappolo di occasioni sprecate complice anche la gara strepitosa dell'estremo ospite, il diciassettenne PAsquale Carone. Due sole vittorie in campionato per il Pellegrino, entrambe in esterna, quella a Mola e quella ancora più a sorpresa contro l'Eraclio BArletta per 5-1, senza vittorie invece tra le mura amiche dove fin qui in ha collezionato solo 2 pari con Brindisi e Palo del Colle- e ben 6 ko.  31 gol realizzati  52 subiti, sono i numeri di una squadra contro la quale è difficoltoso fare gioco, e nonostante il penultimo posto in classifica subisce una media di poco superiore alle tre reti per incontro, siglandone 2. A proposito di reti subite dicevamo prima della svolta difensiva in casa Just, dalla nona giornata infatti solo 20 reti incassate (9 delle quali sabato a casa di una fabbrica del gol come quella delle Aquile), merito di un riassetto difensivo ma anche e soprattutto della crescita del guardiano dei pali, Antonio Gargano, protagonista assoluto dell'ultimo ottimo mese bianco-azzurro. "Dopo aver trascorso un momento difficile in questa squadra - ricorda Antonio -senza sapere bene cosa mi stesse accadendo con infortunio annesso ho riscoperto un altro me, era arrivata l'ora di svegliarsi e darsi una mossa. Ho cercato per quanto potessi nel mio piccolo di dare tutto ciò che avevo dentro per me e per questa squadra poichè quanto fatto fino ad un certo punto della stagione non era per niente sufficiente. E così con l'apporto dell'intero gruppo e dello staff tecnico capeggiato da Beppe Colaianni sono riuscito a venir fuori da questo tunnel. Adesso bisogna continuare a far bene e consolidare quanto di buono fatto sia a livello personale che di squadra, la striscia positiva è aperta, magari non per le statistiche ma sicuramente a livello mentale, perchè la gara fatta a Molfetta da parte di tutti è stata un grande prova d'intensità e di carattere. Continuare così, a partire da sabato ad Altamura dove andiamo per rirpenderci i tre punti della sfida del PalaPinto"


"Il cambiamento è una porta che si apre solo dall'interno" (Tom Peters)


Donatello Biancofiore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca

.

1904020
Oggi
Ieri
Q. Settimana
S. Settimana
Q. Mese
S. Mese
Tutti i Giorni
4175
4812
8987
1843132
67986
155638
1904020

Your IP: 54.226.227.175
2017-12-11 15:18

Copyright © 2017. Moladibaritv

Testata Giornalistica " Vita Nuova"

Registrazione Tribunale n.1357 del 26.2.1998

Sede: Via G.B.Vico,24 70042 Mola di Bari | P.Iva 93393240721

SiteLock