cerca un video

Eventi

Mola New Basket 2012

La Geofarma si fa male da sola, Ruvo ringrazia ed espugna il PalaPinto

Pin It

Continua il momento no per la Geofarma, al PalaPinto vince Ruvo al termine di una gara ben approcciata dai ragazzi di coach Alba, che ha visto il ritorno importante degli ospiti nel corso del terzo quarto e decisa negli ultimi secondi quando ormai si era in perfetto equilibrio. 83-81 per la Tecno Switch che sfrutta un pasticcio Manchisi-Sherman sull'ultima rimessa molese a 10'' dalla sirena col risultato in parità, una sconfitta che sa di beffa, figlia anche delle precarie condizioni fisiche di diversi atleti in casacca bianca dopo diversi giorni passati tra infermeria e letto. Un finale che fa male, ne siamo certi, ma ciò che conta in questo momento è stringersi attorno a questo gruppo, un gruppo molto giovane che da questi inceppi deve trarne lezione, assimilarli e provare a saltarli come si fa con l'asticella, sarà importante recuperare energie fisiche e soprattuttomentali perchè questo è un periodo in cui si gioca ogni tre giorni e domenica si ritornerà ancora sul parquet, per una nuova difficile sfida contro l'ex capolista Altamura.

LA PARTITA

Mola incerottata e con le sedute di allenamento dettate dall'influenza, ad approcciare il parquet ci sono Sherman, Endzels, Manchisi, Didonna e Maietta, Ruvo risponde con Preite, Sabeckis, Serino, Mazzilli e Grimaldi. Il ghiaccio lo rompe Preite, poi Endzels mette la prima tripla (3-2), l'avvio è un testa a testa tra il 19 ruvese e il 22 lettone, c'è anche un buon Sherman a dar man forte con 5 punti in fila per il 10-6 iniziale per i padroni di casa. Endzels è in vena di spettacolo e slalomeggia nel pitturato, nuovo parziale di 9-0 Mola scolpito dalla tripla di Manchisi. E' un'ottima partenza quella della MNB, piglio giusto e tanta grinta,le palle vaganti sono tutte di Sherman e Ruvo paga dazio con i falli, così a 4 minuti dalla prima sirena Manchisi inaugura la lunetta sistematica. Il primo quarto molese e' perfetto e Endzels trova il tredicesimo punto personale con una tripla con mano in faccia e in ricaduta, poi serve assist per la schiacciata di Sherman che vale il massimo vantaggio interno (29-15). Nonostante la sofferenza Ruvo si rifà viva sui tabelloni con le triple di Grimaldi e Gatta, poi è Serino ad accorciare ancora le distanze dalla lunetta (29-25). La bomba di Laudisa e Sabeckis tre volte in lunetta per un fallo dubbio in chiusura di quarto, scrivono il 32-28 che sta stretto alla Geofarma dopo 10 minuti ad alto livello. Endzels riprende a far ammattire la difesa ospite, gli risponde Grimaldi da sotto (37-30 al 12'). Ruvo resta a contatto e Preite trova il canestro della caparbietà al termine di un'azione prolungata, con tre rimbalzi a favore. Imbuca Sherman ed un Clemente di marmo infila 5 punti, sembra si possa andare ancora in fuga ma Ruvo è brava a rimanere a contatto con Gatta e Grimaldi i una fase di gioco che regala spettacolo al pubblico del PalaPinto. Coast to coast Manchisi, Ruvo non trasforma quattro lunette in fila e così l'8 MNB la castiga da un posto lontano (51-40 al 18'), è in prossimità del riposo lungo che gli ospiti hanno un nuovo sussulto e riescono a rientrare con i punti di Sabeckis e MAzzilli, si va negli spogliatoi sul 53-46. Magia di Endzels subito in avvio di ripresa, canestro morbido di Serino, Ruvo risponde colpo su colpo e colpisce con Gatta da tre (57-51 al 22'). Serino quattro volte dalla lunetta per il -2 a cui risponde Manchisi in penetrazione (59-55), la gara adesso e' sul filo del rasoio, con nessuno dei due roster propenso a lasciare strada all'altro. La imbuca gatta da tre poi Didonna trova la rete da posizione impossibile, il fattore di questo scorcio di ripresa però è il numero 8 ruvese che dall'angolo fa ancora centro e impatta la sfida sul 63-63 al 27'. Si va all'ultimo pit stop in panca con gli ospiti davanti grazie alla tripla a fil di sirena di Sabackis che concede quattro punti di margine alla Tecno Switch (68-72). Tecnico a Mazzilli che esce definitivamente dal campo, tripla di Manchsi per il nuovo sorpasso interno, controsorpasso firmato Sabeckis (73-75), la gara è una girandola d'emozioni poi è il turno di Didonna che sigilla il canestro del 77-75. Mola difende coi denti e si issa sino all'81-75 a 4' dalla fine, ma perde due fattori della gara soprattutto in assetto difensivo, Clemente e il capitano Didonna per un antisportivo poco comprensibile dalla coppia arbitrale. Dentro Caradonna e Cordici, la Geofarma accusa la stanchezza e le tremano le mani, Ruvo con pazienza ritorna sotto e con un canestro a rimorchio di Serino impatta per l'ennesima volta. E' una grandissima difesa Geofarma sul penultimo possesso ruvese a regalare la rimessa decisiva con 10 secondi da giocare, ma è qui che la partita sfugge di mano, come la palla passata da Manchisi dalle mani di Sherman,  Serino ringrazia e si invola verso i due punti. La tripla del sorpasso di MAnchisi si spegne sul ferro, Ruvo festeggia, Mola resta in ginocchio e deve deglutire la quarta sconfitta di fila.

Donatello Biancofiore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca

.

1765712
Oggi
Ieri
Q. Settimana
S. Settimana
Q. Mese
S. Mese
Tutti i Giorni
1559
4694
10072
1720869
85316
226901
1765712

Your IP: 54.81.195.240
2017-11-21 10:24

Copyright © 2017. Moladibaritv

Testata Giornalistica " Vita Nuova"

Registrazione Tribunale n.1357 del 26.2.1998

Sede: Via G.B.Vico,24 70042 Mola di Bari | P.Iva 93393240721

SiteLock