cerca un video

Eventi

Mola New Basket 2012

A Vieste è grande Mola: Sunshine piegata 90-74

Pin It

La Geofarma torna corsara. Grande seconda parte di gara a Vieste per i ragazzi di caoch Alba e due punti pesanti su un campo ostico, si torna a gioire dopo la trasferta di Ceglie a distanza di quasi due mesi. PRova corale di ottima fattura, senza Endzels ancora con la caviglia in disordine e Clemente squalificato ma con le grandi prestazioni dei veterani Manchisi e Teofilo, trascinatori sul parquet a ispirare le prove tutta sostanza di Laudisa (23) e Cordici (11), essenziale nel quarto e decisivo parziale. Dopo la brutta parentesi di Francavilla, poco legata ai gesti tecnici, torniamo ad ammirare una squadra che sa battersi il petto, rientrare in campo dopo due parziali in scacco e cominciare a cucire basket essenziale per fiaccare le velleità avversarie. La stessa che ci aspettiamo di vedere domenica prossima al Pala Pinto, quando ci farà visita la capolista Corato ormai in serie da 10 giornate. Senza paura, i ragazzi visti oggi per almeno 20 minuti non sono inferiori a nessun'altra franchigia.


LA PARTITA
Si comincia così: Vieste con Lauriola, Dos Santos, Markovic, Compagnoni, Carosi, dall'altra parte Sherman, Laudisa, Manchisi, Maietta, Teofilo. Endzels ancora ai box. Sherman rompre il ghiaccio, Mola parte meglio ed è subito davanti con i punti di Laudisa e la tripla di MAnchisi (2-7). Vieste carbura con lentezza e inizialmente è nei colpi di Markovic (4) ma col passare dei minuti prende quota e trova il sorpasso con Tommaso Lauriola e ancora con Markovic bravo a regalare due punti partendo spalle a canestro. Al 5' è 10-9 per i padroni di casa, ma Maietta infila la tripla dall'angolo per il nuovo sorpasso esterno breve, poi è scambio di triple con Dos Santos, Carosi ed Hoxa a slanciare la Sunshine, MAnchisi a rispondere in casacca blu con 5 punti. La prima frazione si chiude con la 4a tripla di squadra targata Compagnoni, dall'altro lato c'è Teofilo in slalom, canestro e fallo a scrivere il 24-19 che porta in panca per il ripasso tecnico. Vieste continua a impallinare dalla lunga distanza e il vantaggio lievita (29-19 al 12'), sulle ali dell'entusiasmo è 9-0 di parziale in avvio di secondo quarto, arresta l'emorragia Laudisa in penetrazione, Mola reagisce e si riporta sotto con altri quattro punti del play leccese e con una percussione vincente di Teofilo. Sempre Laudisa dall'arco dei 6,75 per il -3 (35-32). Scorci centrali in equilibrio poi sul finale del primo tempo antisportivo a Teofilo, Vieste così può riallungare grazie ai liberi di Compagnoni e al successivo affondo di LAuriola, si va al riposo lungo coi locali davanti 46-38. Tripla di Laudisa ad accorciare nuovamente le distanze, risponde subito Compagnoni per la Sunshine (48-43), i foggiani però ora fanno fatica a trovare la conclusione semplice e la Geofarma sembra più in palla, la scorta a contatto un nuovo colpo dal cilindro di Manchisi  e la issa davanti una bomba al fulmicotone di Teofilo (48-50) che segna una parziale esterno di 2-12. Mola capta il momento caldo e continua a martellare dalla linea dei 6,75 con Laudisa alla temperatura di una stufa che ne piazza due in fila. E' il momento di spingere e Sherman è al posto giusto nel pitturato, ospiti al massimo vantaggio (50-58) quando alla fine del terzo parziale mancano 4'. Vieste perde la bussola e riceve un tecnico in panca, Laudisa l'uomo più in palla della frazione confeziona dalla linea della carità, poi Lauriola mette fine al digiuno interno e scrive a referto il sesto punto Sunshine in tutto il periodo. Teofilo time, prima stoppa poi va a prendersi l'antisportivo di Compagnoni, Maietta bissa in sospensione ma MArkovic, il migliore dei suoi, tiene a galla Vieste e la riporta su in chiusura di terza frazione, man forte gliela dà Carosi, si va così all'ultimo pit stop in panca sul 58-63. Cordici risponde presente per il primo canestro della quarta frazione, Lauriola incendia il Pala Altamura con una nuova tripla (61-65), l'inerzia però è tutta nelle mani molesi, Sherman in versione autoscontro vincente nel pitturato ospite allarga la forbice, poi irrompe il fattore Cordìci, 9 punti a stretto giro e nuovo allungo deciso dei passanti che vogliono portare a casa due punti pesantissimi (63-74 al 34'). Vieste barcolla ed è senza la sua calamita MArkovic, in panca per limite falli raggiunto, Mola così mette in cassaforte altri due punti di marmo con l'inossidabile Manchisi (19 punti 8 rimbalzi e 8 assist) dalla lunetta, poi trova un gran canestro in sospensione di Sherman.  Compagnoni l'ultimo a mollare per Vieste, suoi 4 punti che riportano i padroni di casa sotto di 11 con 2 minuti da giocare, la vittoria la sigilla però Maietta che prima resta freddo dalla lunetta poi infila la decima tripla di squadra e consegna la seconda vittoria esterna stagionale alla Geofarma. Mancano solo 60'', sui tabellini ci vanno ancora il baby Ruggieri per i padroni di casa e Manchisi per la Geofarma, poi arriva liberatoria la sirena che restituisce la gioia lontano da casa dopo quasi due mesi.
Donatello Biancofiore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca

.

1903987
Oggi
Ieri
Q. Settimana
S. Settimana
Q. Mese
S. Mese
Tutti i Giorni
4142
4812
8954
1843132
67953
155638
1903987

Your IP: 54.226.227.175
2017-12-11 15:15

Copyright © 2017. Moladibaritv

Testata Giornalistica " Vita Nuova"

Registrazione Tribunale n.1357 del 26.2.1998

Sede: Via G.B.Vico,24 70042 Mola di Bari | P.Iva 93393240721

SiteLock