cerca un video

Eventi

Mola New Basket 2012

Geofarma all'ultimo respiro, colpo esterno a Lecce

Pin It

Finale Thrilling, la Geofarma espugna Lecce per 72-70 ma la Lupa schiuma rabbia per un canestro sulla sirena annullato perchè arrivato secondo gli arbitri a tempo ormai scaduto. Torna a sorridere in esterna la squadra del presidente Losito dopo la vittoria di Santeramo del 17 Dicembre, ma soprattutto risponde da grande alla emergenza continua che anche stasera ha visto per 40 minuti in panca capitan Didonna e Maietta.


LA GARA
Avvio soft della Geofarma che subisce il parziale Lupa (12-2) dopo 5 minuti, sotto i colpi di Sirena, Zezza e Colella, Teofilo l'unico a segno in casacca blu. Gioco da tre punti di Manchisi che assottiglia il debito (14-7), Lecce fa più fatica a inserire la tripla dopo un avvio sprint ma trova 4 punti in mezzo all'area da Mocavero e Caloia per la prima decina di vantaggio, si va al primo ripasso tecnico in panca sul canestro a fil di sirena di Fiore su assist di Teofilo e sulla tripla del numero 10 (18-12). Bene Cordici in avvio di seconda frazione, la Geofarma concede meno spazi  e si rifà sotto, Endzels prima infila due liberi poi trova la parabola soffice dai 6,75 che vale il 27-26. Tiro in sospensione di Quaranta che bissa da posizione centrale, bella penetrazione esterna di Teofilo (31-28) la gara in questo frangente viaggia in equilibrio, Lecce perde Mocavero e ne risente nel pitturato dove Mola conquista spazi e centimetri, Sherman si prende il rimbalzo e va ad appoggiare a tabellone. Arriva sempre dall'americano il primo vantaggio esterno della serata, poi entra in ritmo Laudisa che a stretto giro confeziona due triple pesanti che slanciano Mola in avanti mentre LEcce pare perdere contatto. Ottimo Endzels: cambio di ritmo arresto e tiro (33-39 al 18'), c'è solo Sirena ad opporre resistenza al monologo MNB, poi arriva un antisportivo fischiato a Caloia che porta due volte in lunetta Manchisi, sul possesso successivo errore dello stesso Manchisi da tre e coast to caost di Ferilli per il 39-41 che mantiene la sfida in bilico e scorta negli spogliatoi per il riposo lungo. Sorpasso Lupa subito in avvio di ripresa con la bomba di Malaventura, Endzels però risponde con lo stesso taglio e riporta i passanti davanti, la parità perfetta la sigilla Mocavero di nuovo in campo pur se acciaccato con due lunette (44-44). La fase centrale del terzo periodo è ricca di errori di mira da ambo le parti, poi arriva la tripla di Manchisi a sparigliare nuovamente le carte, prova ad imitarlo Malaventura ma il risultato non è lo stesso, gran stoppata di Teofilo e nuovo sigillo dell'uomo più in palla del parziale, Elvis Endzels, traiettoria soffice e nuovo carico da tre a mandare fuori giri la retroguardia giallo-rossa (47-54). Lecce incassa ma non presta il fianco e con Caloia e Ferilli ricuce lo strappo, scambio di punti Teofilo-Caloia, poi arriva la tripla di Sirena a scrivere ancora la parità che sigilla il quarto numero tre sul 57. Apertura dell'ultima frazione con due liberi perfetti di Cordici, poi rincara la dose Endzels, eccellente nelle due fasi: prima va a prendersi rimbalzo in difesa e poi va a realizzare in sospensione con al retroguardia leccese in difficoltà. Assist di Colella e tap in di Sirena, si va avanti sempre sul filo del rasoio, Teofilo trova un gran rimbalzo e Laudisa centra il canestro dall'arco lontano, Mola riprova lo scatto verso la vittoria (59-64 al 33') Caloia in appoggio però tampona la fuga.  Cordici è in palla e rimette le ali ai suoi, con 4 punti in assetto carenato regala il massimo vantaggio esterno della serata alla Geofarma (61-68 al 35'). Caloia e Malaventura, sempre loro, non ci stanno e con 6 punti riportano LEcce a contatto a 3 minuti dalla sirena. Gli ultimi 180 secondi vedono i padroni di casa ritrovare la testa del punteggio con l'imprendibile Malaventura che si inventa la tripla del sorpasso (70-68), nemmeno il tempo di gioire però che Teoflo confeziona il controsorpasso su assist di Endzles. L'adrenalina sale alle stelle, Malaventura e Caloia questa volta non trovano il canestro, Endzels strappa un ribalzo di marmo e Teofilo si costruisce due lunette per mettere l'ipoteca sulla gara, la prima va, la seconda no, sul capovolgimento di fronte LEcce alla fine di una azione convulsa trova il canestro del pari ma è troppo tardi la sirena è gia arrivata, finisce così 72-70 tra le polemiche iraconde dei padroni di casa.  Due punti preziosissimi, in una trasferta difficile e nonostante l'emergenza risposta da grande squadra dopo il primo stop del 2018 con Ceglie.

Lupa Lecce                          70
Mola New Basket 2012    72
LECCE:  Malaventura 11,Quaranta 6, Paiano 6,Colella,Zezza 3, Rizzato NE, Sirena 18, Caloia 13, Mocavero 8, Passante NE, Ferilli 5. All. Santoro
MOLA: Caradonna, Negro NE, Manchisi 8,Teofilo 13, Maietta NE, Fiore 2, Didonna NE, Sherman 8, Laudisa 8, Endzels 17, Coridici 16. all. ALba
PArziali: 19-12;20-29;18-16;13-15

Donatello Biancofiore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca

.

3371147
Oggi
Ieri
Q. Settimana
S. Settimana
Q. Mese
S. Mese
Tutti i Giorni
4542
7935
52716
3282065
105518
92090
3371147

Your IP: 54.224.108.238
2018-08-18 19:37