in ,

10 errori da non commettere quando si pulisce il bagno!

Alcune delle cose che facciamo nella nostra routine di pulizia del bagno dovrebbero essere evitate.

Se alcune di queste operazioni favoriscono la proliferazione dei batteri, altre non consentono una pulizia efficace.

Scoprite cosa evitare di fare per garantire una pulizia ottimale e appropriata del bagno.

1. Utilizzare un unico prodotto per tutto il bagno

Il bagno è composto da diversi sanitari e da numerosi accessori. Ciascuno di questi diversi raccordi deve essere pulito con un prodotto adeguato.

Utilizzare disinfettanti per i servizi igienici e le piastrelle. Utilizzare un detergente per vetri per specchi e finestre. Infine, per pulire i contenitori è sufficiente un panno.

2. Un panno per tutto il bagno

L’utilizzo di un unico panno per pulire l’intero bagno favorisce la trasmissione dello sporco.

Dedicate una sola salvietta alla pulizia del bagno e usatene un’altra per gli altri servizi igienici. L’ideale sarebbe avere due salviette per ogni operazione di sanificazione: una per la pulizia e una per l’asciugatura.

3. Pulire solo l’interno della toilette

Così come è ovvio per noi igienizzare l’interno della toilette, è bene notare che anche l’esterno merita la stessa attenzione. I germi possono accumularsi e trasmettersi attraverso il contatto diretto con la pelle.

Pertanto, pulite le diverse parti della toilette: il sedile, il coperchio e il retro della toilette.

4. Non pulire la tenda della doccia

L’accumulo di umidità può portare rapidamente alla formazione di muffa sulla tenda della doccia. D

4. Non pulire la tenda della doccia

ovrebbe essere pulito regolarmente. Allo stesso tempo, pulire lo schermo e asciugarlo per evitare la formazione di muffa.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie