in ,

5 consigli per prevenire le mosche in primavera

Come molti, anche voi non vedete l’ora che arrivi la primavera? Finalmente è arrivato. Tuttavia, bisogna sapere che porta con sé il sole e la sensazione di benessere, ma anche la sua parte di parassiti.

È il caso delle mosche, che sono destinate a invadere la vostra casa. Cosa si può fare, quindi, per prevenire l’arrivo delle mosche in primavera? Ecco 5 consigli per tenerli lontani dalla vostra casa.

Mantenere la casa sana e arieggiata

Il controllo delle mosche è una questione di pulizia. È necessario tenere la casa pulita. Le mosche seguono l’odore del cibo e dello sporco. Quindi coprite bene il cibo e non lasciate piatti sporchi all’aperto. Inoltre, assicuratevi che il pavimento venga pulito regolarmente. Lo stesso vale per tutti i mobili. In questo caso si può usare l’aceto.

A nessuna mosca piace quell’odore. Potete anche installare dei bidoni di aceto in casa: l’effetto repellente è garantito. Si può quindi scegliere di utilizzare aceto bianco o di sidro. Le mosche amano l’umidità e il calore. È quindi necessario fornire loro un ambiente poco accomodante. Fate quindi attenzione a non mantenere la casa umida. Le mosche non amano il vento.

Non esitate a ventilare sufficientemente la casa. A tale scopo si possono utilizzare dei ventilatori. In questo modo questi parassiti non vorranno insediarsi nella vostra casa. Se avete animali in casa, il lavoro da fare è maggiore. Assicuratevi di mantenere sempre pulito il loro ambiente di vita. Sia le mangiatoie che la cassetta dei gatti devono essere pulite. Il cibo non deve nemmeno indugiare nei contenitori.

Pulirli durante la notte per evitare la sciamatura. Lo stesso vale per l’acqua stagnante. Questo è l’ambiente ideale per la proliferazione di questi insetti. Inoltre, i cattivi odori attirano le mosche.

Avere piante aromatiche

Esistono diverse piante aromatiche che possono essere utilizzate per eliminare le mosche. Agendo come repellenti, queste piante profumate disturbano questi insetti. Ci sono principalmente :

  • lavanda ;
  • basilico ;
  • eucalipto
  • menta e
  • citronella.

Queste piante sono note soprattutto per il loro uso culinario, ma funzionano molto bene anche come repellenti. Ecco perché è importante averli in casa, soprattutto in cucina. Vi daranno il beneficio del loro bellissimo profumo nei piatti e terranno lontane le mosche dai vostri utensili. Potete preparare alcune ricette con alcune di queste piante per tenere lontani questi parassiti.

Oli essenziali spray

Prodotti da piante aromatiche, saranno molto utili per tenere lontane le mosche. Se non potete riempire la casa di piante aromatiche, profumatela con oli essenziali. Questo renderà l’atmosfera della vostra casa piacevole e terrà lontani i parassiti. Per utilizzarli, è sufficiente uno spruzzatore o un diffusore di calore.

Il trucco è semplice: imbevete un panno con alcune gocce di oli essenziali e acqua. Quindi posizionarlo sul davanzale della finestra. In questo modo è possibile variare i profumi in casa e godere di un ambiente tranquillo senza alcun disturbo.

Bloccare tutte le aperture

La vostra casa è un ambiente caldo adatto alle mosche. Qualsiasi fessura o buco nel muro è sufficiente per permettere loro di entrare. Sta a voi individuare questi punti deboli e sigillarli. Dovrete decidere i materiali della vostra casa. Sia che si utilizzi il legno che il cemento, assicurarsi che non rimangano spazi vuoti visibili.

Inoltre, se avete un sottotetto, rivedete immediatamente la struttura delle pareti. È un nascondiglio ideale per questi insetti che non si vedono quasi mai. Da quel momento in poi, non sarà facile sbarazzarsi di loro.

Mantenere i bidoni della spazzatura puliti e lontani dalle abitazioni

I bidoni sono un luogo in cui conservare tutti i tipi di rifiuti, in particolare gli alimenti deperibili. Come materiale in decomposizione, attira le mosche che amano i cibi dolci. Quindi tenete i bidoni lontano dalla casa. Si possono anche chiudere bene. Questo limiterà l’accesso delle mosche ai contenuti. Inoltre, è possibile pulire il coperchio del bidone con l’aceto.

 

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie