in ,

5 cose che non dovreste mai mettere in lavastoviglie, rischiate la vostra salute

Se le istruzioni della vostra lavastoviglie o delle vostre stoviglie vi avvertono che il materiale non può essere lavato in questa macchina, rispettatele per la vostra salute!

Se mettete nella macchina qualsiasi cosa, rischiate di distruggere molte stoviglie e di danneggiare la vostra salute e quella della vostra famiglia. In effetti, ci sono alcuni oggetti in cucina che non sono adatti alla lavastoviglie. Scoprite in questo articolo quali articoli della vostra cucina non dovrebbero mai essere lavati in lavatrice.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par La Casa di Mattia (@lacasadimattia)

Si può mettere tutto in lavastoviglie?

Sebbene la lavastoviglie sia comoda per lavare i piatti, risparmiando tempo ed energia, ci sono alcuni piatti e utensili da cucina che non si possono mai inserire. Quindi la risposta alla domanda “si può mettere tutto in lavastoviglie” è no. Il motivo principale è l’inadeguatezza del materiale alle alte temperature dell’acqua e alla sua azione prolungata nella macchina. Un altro motivo è la salute. Infatti, questi materiali possono lasciare piccoli residui di vetro o di legno su altri utensili. Se ingerito, può essere dannoso per la salute.

Cosa non mettere nella lavastoviglie?

Siete abituati a pulire piatti, padelle e altri utensili da cucina in lavastoviglie? Ora sapete che non può occuparsi di tutto e che per alcuni capi dovreste preferire il lavaggio a mano. Ecco quindi 5 cose che non dovreste mai mettere in lavastoviglie:

Utensili e oggetti taglienti

È importante sapere che i ripetuti lavaggi in lavatrice opacizzano gli oggetti appuntiti. Poiché il lato tagliente è piuttosto fragile, può essere danneggiato da ripetuti lavaggi. Di conseguenza, è possibile ferirsi durante l’utilizzo. Questo è il caso di coltelli da cucina, raschietti e grattugie professionali. Inoltre, questi utensili hanno spesso una parte metallica che può presentare un rischio di ruggine.

Utensili in legno

I piatti di legno non devono mai essere messi in lavastoviglie. Essendo un materiale pregiato, questo tipo di lavaggio ad alte temperature può danneggiarlo. Che si tratti di cucchiai e spatole di legno, taglieri o ciotole, l’acqua calda combinata con la pressione all’interno della lavastoviglie piegherà e incrinerà il legno nel tempo. Piccole schegge di legno e pezzi di fibra di legno possono danneggiare altre stoviglie, ma anche finire nel cibo. Il legno assorbe anche gli odori e le sostanze chimiche utilizzate nella macchina.

Piatti in vetro

La vetreria deve essere lavata molto delicatamente. Anche se alcune lavastoviglie offrono un’opzione speciale per la vetreria, è meglio evitare di metterla nella macchina per limitare i rischi. I bicchieri Classic sono lavabili in lavatrice. Sono i vetri e i cristalli tagliati a rischiare di essere danneggiati dai sali puri del detersivo e dalle alte temperature di lavaggio a causa dell’elevato contenuto di piombo. Il vetro e le stoviglie decorate in oro non possono essere lavati in lavatrice, poiché la doratura potrebbe staccarsi.

Padelle costose in teflon

Non è vietato lavare le padelle in teflon in lavastoviglie. Tuttavia, con il tempo, questo danneggia l’intera superficie. Il teflon è un materiale molto delicato e non resiste a lungo all’acqua calda. Poi si staccherà e i pezzi finiranno nei piatti. Inoltre, quando si cucina, il cibo si brucia rapidamente.

Piatti in ceramica e porcellana senza smalti

Le stoviglie in ceramica e porcellana non devono essere lavate in lavastoviglie. Il rischio di screpolature è molto elevato ad ogni lavaggio. È possibile lavare solo le stoviglie in ceramica e porcellana smaltate.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie