in , ,

5 semplici consigli per la pulizia del ferro da stiro

Di solito, dopo alcuni anni di utilizzo del ferro da stiro, sulla sua piastra compaiono calcare e macchie. Quando ciò accade, alcune persone si liberano del ferro da stiro e ne acquistano un altro.

Tuttavia, esistono semplici consigli per rimuovere ogni tipo di macchia dal ferro da stiro. Ecco cinque consigli per rimuovere rapidamente le macchie dal ferro da stiro.

1. Pulire con il succo di limone

Il limone è un alimento noto per le sue proprietà depurative. È una soluzione ecologica e semplice per pulire rapidamente la piastra del ferro da stiro, eliminando le macchie presenti. In questo caso, non è importante il limone in sé, ma il suo succo. Quindi, per raccogliere il liquido, tagliate il frutto a metà e spremetelo in una piccola ciotola. Una volta fatto questo, è sufficiente immergere il succo sulla macchia e strofinare. Vedrete che la macchia verrà via da sola. È davvero una soluzione magica.

Si può anche mescolare il succo di limone con un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Con questa miscela si ottiene una pasta da applicare sulla superficie sporca e da strofinare per 5 minuti, quindi da pulire con acqua.

2. Pulizia con aceto bianco

Anche l’aceto è un altro prodotto utilizzato per rimuovere tutti i tipi di macchie. Questo è possibile grazie alla sua forte acidità, che permette di rimuovere le macchie anche dal ferro. Per pulire con l’aceto bianco, procedere come segue

  • Versare un po’ di liquido nel serbatoio del ferro e aggiungere un po’ d’acqua,
  • Impostare il ferro da stiro in modalità vapore in modo che la miscela di acqua e aceto bianco raggiunga l’ebollizione, quindi posizionare l’apparecchio in verticale,
  • Non appena il serbatoio è mezzo vuoto, è sufficiente spegnere la macchina,
  • lasciare riposare il ferro per 45 minuti-1 ora, svuotare il serbatoio e risciacquarlo.

L’aceto bianco aiuta a eliminare il calcare dalla superficie metallica e i cattivi odori.

3. Pulizia con bicarbonato di sodio

L’altro consiglio per la pulizia del ferro da stiro 100% ecologico è quello di utilizzare il bicarbonato di sodio. Se non lo sapevate, sappiate che ha anche le stesse proprietà detergenti degli altri. È facile da usare: basta riempire a metà una piccola ciotola con acqua. Versare quindi un cucchiaio di bicarbonato di sodio e mescolare. Una volta fatto questo, prendere un panno pulito e bagnarlo con la miscela per pulire il ferro. Alla fine del processo, sarete sorpresi dalla lucentezza della piastra del vostro ferro da stiro.

In alternativa, potete sostituire l’acqua con aceto bianco e seguire gli stessi passaggi.

4. Pulizia con dentifricio

Grazie al fluoro contenuto nel dentifricio, si possono eliminare le macchie. Questo vale anche per il ferro da stiro, grazie alle sue proprietà decalcificanti e disincrostanti. Per approfittarne, è sufficiente seguire i passaggi indicati di seguito:

  • Per prima cosa, spalmare la pasta sul metallo del ferro da stiro e strofinarla con un panno;
  • Quindi accendere il vapore per cinque minuti e lasciare riposare;
  • Quindi prendere una spugna con un po’ d’acqua per pulire la superficie metallica.

Il dentifricio è un prodotto che può essere utilizzato anche per le cure di bellezza domestiche.

5. Pulizia con detergente liquido

Per pulire il ferro da stiro si può anche usare un detersivo liquido. Rimuove gli strati di calcare e antiaderente che si trovano sulla piastra del ferro da stiro a vapore. È facile da usare: mescolate prima un po’ di detersivo con un po’ di acqua calda. Quindi, con un panno pulito, strofinate l’apparecchio finché la macchia non scompare e il ferro da stiro non torna a splendere.

Come regalo, non esitate a usare il sale grosso per pulire la piastra del vostro ferro da stiro. Consente di pulire a fondo le superfici incrostate. Per applicarlo, prendete un pezzo di giornale e ricopritelo di sale grosso. Quindi scaldare il ferro da stiro su una carta. Più si passa il ferro da stiro sul giornale, più il ferro diventa pulito.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie