in ,

Allarme ondate di calore: buoni consigli per proteggere le piante

Con l’ondata di caldo è importante proteggere le piante.

Fortunatamente, ci sono modi per mantenerli in buona forma. La zappatura, la pacciamatura e l’irrigazione sono tutte tecniche che si possono utilizzare. Potete anche mantenere il vostro prato in forma con semplici consigli.

Proteggere le piante dal sole

La zappatura, la pacciamatura e l’irrigazione sono modi per combattere la siccità.

Zappare il terreno

La zappatura del terreno consiste nel rimescolare la superficie del terreno. Si rompe la crosta superficiale. Quando si zappa il terreno, lo si arieggia. Allo stesso tempo, si eliminano le erbacce che competono con le piante. Si consiglia di zappare 1 giorno dopo una forte pioggia. Non si deve scendere oltre i 2 cm di profondità per non danneggiare le radici. La zappatura lascia l’acqua e la risparmia.

Pacciamatura

Questa tecnica consiste nel ricoprire il terreno con materia organica o minerale per proteggerlo dall’evaporazione e mantenerlo umido.

Una pacciamatura di 8-10 cm di spessore permette di abbassare la temperatura di 10 gradi e di mantenere l’ambiente sostenuto dalla pianta.

È possibile utilizzare materiale organico come foglie o corteccia, compost o paglia. Anche i pacciami minerali, come i ciottoli, la ghiaia e la plastica agricola, sono ottimi pacciami.

È preferibile la pacciamatura organica, che fornisce elementi minerali e organici che la pianta utilizzerà. Tuttavia, è bene controllare la presenza di lumache e altri parassiti che possono distruggere le piante.

Creare ombra nell’orto

È possibile creare ombra, soprattutto intorno alle piante giovani, per proteggerle dal sole. Si possono utilizzare casse rovesciate o vele ombreggianti. Non dimenticate di far passare l’aria per non soffocare le piante.

Potatura delle piante

Nella stagione calda, l’evaporazione può essere limitata riducendo le dimensioni della pianta. È importante scegliere i rami giusti da potare e il momento giusto per evitare di stressare la pianta.

Innaffiare le piante con il caldo

L’irrigazione è una pratica comune per aiutare le piante a far fronte alle ondate di calore. È meglio annaffiare la sera per ridurre l’evaporazione. Innaffiate le radici, non le foglie. Le gocce d’acqua sulle foglie possono causare scottature.

Per gestire al meglio le esigenze della pianta, si consiglia un sistema di irrigazione a goccia.

Proteggere il prato dal sole

Per proteggere il prato dal sole, è necessario mantenerlo a un’altezza di 8 cm. Per evitare la secchezza, è possibile far asciugare gli sfalci in loco e utilizzarli come pacciamatura. Per facilitare il passaggio dell’acqua, si consiglia la scarificazione, almeno due volte l’anno.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie