in

Che cos’è la pellicola elettrostatica?

Quando siete al volante della vostra auto, è inevitabile che vogliate o dobbiate proteggervi dal sole. Per molti automobilisti, l’auto è anche uno spazio privato in cui deve essere rispettato un certo grado di privacy. Per raggiungere entrambi gli obiettivi, esiste un potente dispositivo: la pellicola elettrostatica. Ma cos’è una pellicola elettrostatica? Come si installa e come si sceglie? Seguite la guida!

Film elettrostatico: definizione

La pellicola elettrostatica viene applicata ai vetri di un’auto o di una finestra per renderli opachi. Una volta installato, questo dispositivo offre una protezione ottimale dai raggi solari. La sua particolarità sta nel fatto che la sua installazione non richiede l’uso di adesivi.

Quali sono le fasi di applicazione di una pellicola elettrostatica?

Prima di tutto, quando si decide di applicare una pellicola elettrostatica ai vetri del veicolo, è necessario effettuare una preparazione. Questa preparazione si effettua pulendo con acqua o con un prodotto specifico dedicato a questo scopo. Una volta pulite e asciugate le finestre, è necessario prenderne le dimensioni. Saprete quindi come tagliare la vostra pellicola elettrostatica con un cutter. Il taglio deve essere effettuato con un margine di qualche centimetro, per evitare di avere finestre parzialmente coperte.

Il secondo passo consiste semplicemente nel posizionare la pellicola elettrostatica sui vetri del veicolo. Anche in questo caso, si raccomanda una procedura. Per prima cosa, è necessario inumidire la finestra con un flacone spray. Quindi è necessario rimuovere la pellicola protettiva prima di posizionarla sulla finestra. L’installazione di una pellicola elettrostatica è spesso accompagnata dalla comparsa di bolle. Queste bolle possono essere rimosse con una spugna.

Alcuni consigli da seguire

Quando si acquista una pellicola elettrostatica, è necessario scegliere un fornitore di fiducia. Scegliete siti web noti per la loro affidabilità e la qualità dei film che offrono. Se invece si teme di sbagliare le dimensioni di taglio della pellicola elettrostatica, si consiglia vivamente di rivolgersi a un professionista.

Come scegliere una pellicola elettrostatica?

Quando si sceglie una pellicola elettrostatica, occorre innanzitutto prestare particolare attenzione alle normative vigenti. Questi stabiliscono che la luminosità di un’auto dopo l’installazione di una pellicola elettrostatica deve essere almeno del 70%. In caso contrario, il campo visivo potrebbe ridursi, con tutti i pericoli che ne conseguono alla guida. Se non rispettate questa legge, sarete multati di 134 euro. È anche molto importante che il vostro film sia robusto! È necessario assicurarsi che rimanga al suo posto, nonostante le condizioni atmosferiche e non. Infine, la scelta dei colori deve essere fatta in modo che la pellicola elettrostatica formi un insieme coerente con l’auto.

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie