in ,

Come avviare una coltivazione di fragole? 3 principi senza i quali non avrete un raccolto l’anno prossimo

Ecco i migliori consigli per ottenere un raccolto abbondante di fragole l’anno prossimo!

Volete piantare delle piante di fragole nel vostro giardino? Questi frutti sono indispensabili per preparare marmellate, torte o succhi freschi. Nessuno può resistere alla dolcezza di questi frutti rossi. Questo articolo vi aiuterà ad avviare un giardino di fragole per poterne raccogliere di più.

Quando è il momento migliore per avviare una coltivazione di fragole?

Se è la prima volta che coltivate piante di fragole, vi consigliamo di iniziare in ottobre. Se li piantate nella stagione estiva o in prossimità di essa, l’anno successivo avrete un raccolto ricco e fruttuoso. Tuttavia, tutto dipende dalle condizioni ambientali in cui si trova l’azienda agricola di fragole. Se riuscite a soddisfare tutte le esigenze della pianta, potrete sempre godere di un buon raccolto.

Cosa c’è da sapere sulle fragole

Le fragole sono un frutto molto popolare in Europa. La maggior parte delle persone attende con ansia la stagione delle fragole ogni anno. Alcuni Paesi, come la Repubblica Ceca, importano questi frutti da altri Paesi come la Spagna e la Polonia.

Le fragole sono piante molto benefiche. Innanzitutto, sono facili da piantare e crescono molto rapidamente. Hanno anche molti benefici nutrizionali. Contengono nutrienti essenziali come le vitamine C, A, B, E, lo zinco, il magnesio e il potassio.

Le fragole possono essere cucinate in molti modi diversi. Ecco alcuni esempi:

  • crostate di fragole ;
  • macedonia: si può mescolare con papaya, banana e yogurt;
  • succo di frutta;
  • inceppamenti;

Si possono mangiare anche crude. Tuttavia, è necessario lavarli bene per evitare malattie.

Come preparare il terreno per piantare le fragole?

Se volete godere di un raccolto abbondante, cominciate con lo scegliere il giusto appezzamento di terreno dove piantare le fragole. Scegliete un terreno con una buona esposizione al sole. Scegliete preferibilmente un orto in cui avete già piantato legumi.

Si noti, tuttavia, che le fragole dovrebbero essere trapiantate dopo tre anni. Questo perché il terreno ha bisogno di riposare per essere più produttivo.

Oltre a questa condizione, è necessario scegliere un terreno sia argilloso che sabbioso. Il pH deve essere ben bilanciato, né troppo acido né troppo neutro. Prima di piantare, mescolate il terreno con del compost. In questo modo le piante di fragole riceveranno la giusta quantità di nutrimento.

Quale pianta scegliere?

La qualità delle piante di fragole dipende dalle piantine scelte. Iniziate scegliendo la varietà giusta. Scegliete preferibilmente varietà che abbiano un apparato radicale sano e che crescano rapidamente. Se acquistate le piantine in un vivaio, dovete dare alle radici il tempo di svilupparsi correttamente. A tal fine, immergere la pianta in acqua per qualche tempo. Dopo qualche settimana, vedrete comparire un nuovo germoglio, il che significa che potete piantare.

Prima del giorno della semina, preparate bene il terreno e annaffiatelo. Scegliete quindi un giorno in cui non fa molto caldo. Altrimenti, potete piantare le piantine nel tardo pomeriggio.

Fate una buca di 15 cm e poi spingete la piantina in questa buca. Mantenete uno spazio di 25 cm tra le piante e di 70 cm tra le file dell’appezzamento.

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie