in ,

Come dare una spinta ai vostri gioielli in argento?

Non preoccupatevi! Abbiamo raccolto i migliori consigli per dare loro una spinta.

Aceto bianco o aceto di alcool

Se volete far brillare un braccialetto, ad esempio, mettetelo in una ciotola. Ma quanto aceto è sufficiente? Non importa, basta che il gioiello sia completamente immerso.

Dovrete poi avere pazienza, perché il “trattamento” dura due giorni. Dopo questo tempo, basta sciacquare il gioiello con acqua fredda e il gioco è fatto!

Il limone

Prendete un panno (o dei dischetti di cotone), acqua, un limone e un altro panno morbido. Tagliare il limone a metà e spremerlo sul panno in modo che si impregni di succo.

Successivamente, strofinare i gioielli con il primo panno. Naturalmente, non premere troppo per non creare graffi. Infine, sciacquare il gioiello immergendo lo stesso panno in un po’ d’acqua e asciugare con un panno morbido. La tecnica del limone è perfetta per ravvivare rapidamente il colore.

Il sale

Il sale è sconsigliato per i gioielli con diamanti e pietre preziose. Tuttavia, è molto efficace per i gioielli molto ossidati. Come si usa?

Prendete una ciotola o un piatto cavo e tagliate un foglio di alluminio in cui metterete il vostro gioiello. Poi fate bollire dell’acqua e versatela nel foglio di alluminio.

Quindi, versare un po’ di sale da cucina sul gioiello. Il passo successivo è molto semplice: versare l’acqua bollente nel foglio di alluminio e chiudere il foglio, facendo attenzione a non scottarsi.

Dopo dieci minuti di attesa, rimuovere il gioiello e immergerlo nuovamente, ma questa volta in acqua pulita. Infine, lucidare con un panno morbido.

Dentifricio

Il dentifricio non si limita a pulire i denti. Mettetene una piccola quantità sullo spazzolino da denti. Quindi strofinare delicatamente i gioielli. Risciacquare accuratamente con acqua fredda, passare un panno o una pelle di camoscio e il gioco è fatto!

Pangrattato

Sì! Le briciole di pane possono riportare i vostri gioielli in argento alla loro lucentezza originale. Come si fa? È sufficiente strofinare il pangrattato nell’argento. Questo vecchio trucco della nonna si è dimostrato valido e ha sorpreso chi lo ha provato.

Cenere

A tal fine, spazzolare i gioielli in argento con la cenere. Quindi risciacquare e strofinare con un panno di camoscio.

Birra

Immergete i vostri gioielli per un giorno o una notte in una ciotola di birra. Quindi risciacquare e asciugare con un panno.

Bicarbonato di sodio

Bagnate uno spazzolino da denti e cospargetelo con qualche pizzico di bicarbonato di sodio. Quindi strofinare delicatamente i gioielli in argento massiccio. Sciacquare con acqua pulita e pulire con un panno di camoscio.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par Oro System Italia (@orosystemitalia)

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie