in ,

Come fare il concime fogliare per pomodori? Scoprite i suggerimenti geniali delle nostre nonne

E se le foglie di pomodoro fossero la soluzione ai vostri problemi di concimazione?

I fertilizzanti sono cibo per le piante. Che siano naturali o chimici, i fertilizzanti forniscono alle piante le sostanze nutritive che consentono loro di crescere, di produrre fiori e semi e di assicurare il corretto sviluppo delle radici.

Oltre a stimolare la crescita delle piante, i fertilizzanti modificano anche la fertilità, la stabilità e la ricchezza del suolo. Indispensabile per un buon raccolto, scoprite i consigli di questa nonna per realizzare un fertilizzante universale ideale per i pomodori e le altre colture del vostro orto!

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par NOHA (@noha.farm)

Vantaggi dei fertilizzanti fogliari per pomodoro

A seconda del tipo di fertilizzante, può contenere residui colturali, letame, compost, urea, ecc. Tuttavia, la base della maggior parte dei fertilizzanti utilizzati dagli agricoltori professionisti e dai giardinieri amatoriali contiene tutti e tre gli elementi. Un concime completo contiene fosforo, azoto e potassio. Grazie a questa composizione, combina molteplici benefici per le piante.

Questo consiglio della nonna vi permette di fornire alle vostre piante più potassio utilizzando le foglie di pomodoro. I pomodori contengono molti minerali: fosforo, magnesio e oligoelementi come ferro, zinco, fluoro e nichel. Questa pianta contiene anche betacarotene e vitamine A ed E. Infatti, è particolarmente ricco di potassio. Il potassio è contenuto sia nel frutto che nelle foglie del pomodoro. Non c’è da stupirsi che le nostre nonne abbiano avuto l’idea di usarle come elemento base del loro fertilizzante!

Come fare il concime fogliare per pomodori?

Per preparare il concime fogliare per pomodori, utilizzate solo foglie e steli sani.

Evitate soprattutto le foglie ammuffite o i gambi di pomodoro infettati da parassiti, perché deteriorano la qualità del vostro lievito. Non utilizzate nemmeno foglie secche e bruciate dal sole. Quando tagliate i pomodori, mettete da parte le parti verdi sane per il concime.

Per farlo, è necessario un contenitore di plastica abbastanza grande da contenere la quantità di foglie raccolte. Mettete a bagno le foglie di pomodoro tagliate a pezzetti o a forbice per 2 settimane. Devono essere immersi. In linea di massima, è necessario circa 1 litro d’acqua per 300 g di pezzi di foglie di pomodoro.

Dopo aver mescolato bene, lasciate macerare. Non dimenticate di mescolare il composto di tanto in tanto durante queste 2 settimane. Dopo alcuni giorni di macerazione, la schiuma creata dalla fermentazione scomparirà. Si può diluire in un rapporto di 1:10 o mescolare con pezzi di piante più solide. Potete innaffiare le piante e gli ortaggi direttamente con la miscela.

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie