in ,

Come favorire i lombrichi nell’orto: 5 consigli da scoprire

Scoprite alcuni consigli per proteggere i lombrichi nel vostro giardino.

Lo sapevate? I lombrichi fanno parte degli ausiliari dell‘orto che contribuiscono essenzialmente alla fertilizzazione del terreno. Questi esseri viventi sono quindi essenziali per l’apporto di sostanze nutritive. Per questo motivo i giardinieri professionisti vogliono tenerli in giardino. Ecco i nostri 5 consigli.

Evitare l’aratura del terreno

Tutti i giardinieri professionisti sanno che i lombrichi scavano nel terreno per costruire le loro gallerie. Ma questo non è l’unico motivo: per nutrirsi traggono anche le sostanze nutritive dal terreno.

Pertanto, l’aratura può distruggere queste gallerie o addirittura uccidere i lombrichi. Saliranno in superficie e non potranno più rifugiarsi nei loro wormhole. Inoltre, questo lavoro li priva del loro cibo.

Se volete preservarli, dovreste stare alla larga da strumenti che possono mettere in pericolo i loro rifugi. Questo comprende attrezzi manuali come vanghe e altri strumenti come aratri e frese. Si consiglia persino di smettere di arare il giardino.

Buono a sapersi: L’agricoltura no-till è un’alternativa efficace che salverà la vita di queste piccole bestie. È una tecnica che consiste nel piantare senza lavorare il terreno. Inoltre, aumenta la produttività del suolo.

Sfruttare i vantaggi delle gallerie

Le gallerie costruite dai lombrichi hanno molti usi. Innanzitutto, non sarà più necessario scavare il terreno per trovare una soluzione di aerazione. I lombrichi endogei o anecici fanno il lavoro per voi.

In secondo luogo, queste gallerie non servono solo come tubi di aerazione. Inoltre, ottimizzano la circolazione dell’acqua nel terreno. In caso di forti piogge, l’acqua entra nelle gallerie ed evita che la superficie si allaghi. Infine, i lombrichi favoriscono lo sviluppo dell’apparato radicale ottimizzando l’uso dell’acqua naturale.

Alimentazione dei lombrichi

Per sopravvivere, i lombrichi hanno bisogno di una quantità sufficiente di cibo. A tal fine, è necessario fornire loro una quantità sufficiente di sostanze nutritive. Ad esempio, si possono dare loro foglie verdi, fieno o erba. Queste piante sono ricche di cellulosa e trattengono al meglio l’umidità del terreno, in modo da mantenere in vita più a lungo queste creature del giardino.

Se non avete abbastanza materiale vegetale, potete anche usare carta senza inchiostro o cartone marrone. Tuttavia, assicuratevi che non rimangano nastri o punti metallici.

Pacciamatura

La pacciamatura è uno dei modi migliori per conservare i lombrichi nell’orto. Non solo protegge il terreno dalle aggressioni esterne, ma la pacciamatura nutre anche i lombrichi. Se possibile, potete piantare piante verdi che serviranno solo a nutrire i lombrichi.

Una volta maturate, utilizzate queste piante per produrre pacciame. Spargete il pacciame sul terreno per coprirlo e nutrire allo stesso tempo i lombrichi. Tenete presente che il pacciame ha un valore nutrizionale superiore a quello del fieno.

Utilizzare prodotti biologici e naturali

La qualità della vita dei lombrichi dipende in gran parte dalla qualità del suolo in cui vivono. Se siete abituati a usare fertilizzanti chimici, questo non favorisce lo sviluppo dei lombrichi. In questo caso, se volete avere un giardino o un orto sano e redditizio, dovreste scegliere il biologico. Ad esempio, si può acquistare del concime organico o fare il proprio compost.

Potete anche beneficiare della ricchezza degli escrementi dei vermi. Le feci dei lombrichi sono ricche di materia organica, come protozoi e batteri. Questi ultimi sono componenti minerali essenziali che servono a fertilizzare il terreno. Inoltre, aiutano le piante a crescere.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie