in ,

Come pulire le macchie di grasso dai mobili della cucina – 9 consigli per la loro manutenzione

Un mobile da cucina pulito è il riflesso di una buona igiene della casa. Scoprite alcune idee su come mantenerlo pulito.

Volete mantenere pulita la vostra cucina? I ripiani della cucina richiedono una cura particolare perché sono soggetti a sporco e sporcizia. Se non vengono puliti regolarmente, si sporcano rapidamente. Per evitare che ciò accada, ecco le migliori soluzioni che vi proponiamo.

Utilizzate prodotti adatti ai vostri mobili

I prodotti da utilizzare dipendono dal materiale del mobile. Per pulire i mobili in legno o in vetro si possono utilizzare detergenti industriali. Tuttavia, raccomandiamo l’uso di prodotti naturali per promuovere uno stile di vita ecologico.

Lavarsi regolarmente

Se avete tempo a sufficienza per pulire, passate un panno in microfibra ogni giorno o almeno ogni settimana. Evitate di riutilizzare un panno che è stato usato per asciugare i piatti. I residui di detergente che vi si attaccano potrebbero danneggiare i mobili.

Concentrarsi sulle aree più colpite

Alcune parti del mobile sono costantemente esposte allo sporco. Pertanto, è necessario pulirli il più spesso possibile. È il caso, ad esempio, delle maniglie o delle superfici. Attenzione all’umidità, che danneggia rapidamente i mobili, soprattutto se in legno.

Utilizzare due combinazioni magiche: acqua e sapone

È la soluzione ideale per la pulizia degli armadi, perché è versatile ed economica. L’acqua saponata è adatta a tutti i tipi di materiali ed è adatta all’uso quotidiano. È sufficiente mescolare acqua tiepida con una piccola quantità di sapone di Marsiglia, ad esempio.

Rimozione del grasso con l’alcol per uso domestico

L’alcol domestico è un prodotto efficace per sgrassare e spolverare un mobile da cucina. È sufficiente versare qualche goccia su un panno morbido e strofinare la superficie. Usare un altro panno bagnato per finire.

Miscelare l’ammorbidente con l’acqua per rimuovere il grasso

L’ammorbidente funziona come l’alcol per uso domestico, ma è più delicato. Inoltre, lascia un odore gradevole in cucina. Utilizzare una carta imbevuta di ammorbidente per rimuovere il grasso.

Eliminare le macchie resistenti con il bicarbonato di sodio

Se avete macchie ostinate sulla credenza, il bicarbonato di sodio è la soluzione definitiva per rimuoverle. Preparate una pasta mescolando bicarbonato di sodio e acqua e strofinate le macchie finché non saranno completamente igienizzate.

Disinfezione con candeggina

Per eliminare i germi in cucina, mescolate un cucchiaio di candeggina con un litro d’acqua. Poi pulite le aree più sporche con questo prodotto. Si può usare anche per pulire l’interno dell’armadio.

Utilizzare di tanto in tanto acqua e aceto

Prendete un contenitore e aggiungete una quantità uguale di acqua e aceto bianco. Quindi utilizzare una spugna per lucidare la superficie del mobile. Utilizzare un panno asciutto per pulirlo. Si noti che questo prodotto non è adatto al legno.

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie