in ,

Come si coltivano i girasoli come piante perenni? Ravvivano il giardino e sono quasi indistruttibili.

Scoprite i consigli pratici per coltivare i girasoli come piante perenni nel vostro giardino, in modo da non dover seminare ogni anno.

I girasoli sono splendide annuali che possono essere coltivate come piante perenni in giardino. Con un po’ di tecnica, potranno rallegrare il vostro spazio esterno e ricoprire la vostra recinzione o il vostro capanno dalla primavera all’autunno. Queste piante creano anche uno sfondo ideale per le aiuole di perenni. Scoprite i diversi tipi di girasoli e i consigli su come coltivarli in modo efficace.

Tecniche di coltivazione efficiente dei girasoli

Per crescere come pianta perenne e fiorire vigorosamente, i girasoli hanno bisogno di molti nutrienti e di vari trattamenti.

All’inizio della primavera, tagliare i girasoli vicino al terreno. Le piante ricresceranno poi dalle radici reimpiantate in inverno. Tuttavia, la pianta ha bisogno di sostanze nutritive. È quindi necessario aggiungere compost al terreno subito dopo la semina. Successivamente, il compost può essere aggiunto ogni due anni. Un compost di buona qualità fornisce sostanze nutritive. Anche l’humus viene rilasciato gradualmente per mantenere l’acqua nel terreno. Inoltre, favorisce l’allentamento e la permeabilità del terreno. Inoltre, aiuta a mantenere in vita i lombrichi. Va notato che i vermi aerano il terreno e lo arricchiscono di sostanze nutritive. È anche possibile concimare il terreno con fertilizzanti organici liquidi.

Oltre a fornire sostanze nutritive, il terreno in cui crescono i girasoli deve essere di buona qualità. Per i terreni argillosi o sabbiosi è sufficiente un secchio di terriccio per la semina. Tuttavia, se il terreno è pesante o argilloso, è necessario alleggerirlo drenandolo. Per farlo, scavate una buca profonda circa mezzo metro e aggiungete ghiaia, sabbia o carbone di legna mescolati al compost. In un buon terreno, i girasoli possono crescere per anni. Tenete presente che i girasoli sani possono rovesciarsi e spargere i semi.

I diversi tipi di girasoli

Per aiutarvi a coltivare meglio il vostro girasole, ecco le specifiche di alcune specie.

  • Girasole o helianthus atrorubens

Questa specie di girasole, nota anche come girasole rosso scuro, ha fiori marginali a forma di lingua di colore giallo brillante con un centro marrone-violaceo. I suoi baccelli sono lunghi circa 10 cm e si sviluppano solitamente tra agosto e settembre. La pianta è cespugliosa. Cresce fino a due metri di altezza e mezzo metro di larghezza. Per questo motivo, si dovrebbero mettere a dimora al massimo due piante per metro quadro.

Questo girasole richiede un terreno leggermente alcalino, ricco di humus, permeabile e umido. Fiorisce al sole e in penombra. Questa specie deve essere ringiovanita dividendo i grappoli ogni tre-cinque anni. Può anche essere trapiantata per creare nuove piante.

  • Girasole perenne o Helianthus decapetalus

Questa specie di girasole è alta 150-180 cm e larga mezzo metro. Fiorisce tra luglio e ottobre e le sue numerose infiorescenze sono lunghe circa 8 cm.

Questo tipo di girasole richiede un terreno permeabile e ricco di sostanze nutritive. Con un’umidità sufficiente durante il periodo di fioritura, la fioritura sarà abbondante. Questa specie perenne deve essere collocata in una zona soleggiata. Può essere ringiovanita dividendo i grappoli o propagata per talea di base.

  • Girasole di salice o Helianthus salicifolius

Questa specie si riconosce per il suo fogliame attraente e insolito che adorna il giardino. Offre molti fiori in autunno, soprattutto da ottobre a novembre. Prospera in terreni permeabili. A causa delle sue foglie strette, il girasole salice non ha bisogno di molta umidità, a differenza di altre specie.

  • Girasole gigante o Helianhus giganteus

Questa pianta perenne cresce fino a tre metri di altezza. Da settembre all’inverno si veste di molti abiti diversi. All’inizio del periodo di fioritura, offre delicati fiori color crema. Tuttavia, quando è in piena fioritura, mostra fiori dorati al sole. Il girasole gigante richiede un terreno ricco di sostanze nutritive, permeabile e umido.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie