in , ,

Come si lavano gli asciugamani per mantenerli morbidi e soffici?

Dite addio ai detersivi e applicate questa tecnica efficace per godere di un asciugamano morbido e soffice ogni giorno.

Con il tempo gli asciugamani diventano rigidi e irritanti per la pelle. Per mantenerli morbidi, è necessario utilizzare un ammorbidente, e non un ammorbidente qualsiasi. Scegliete prodotti naturali che siano efficaci. Diamo un’occhiata più da vicino ai metodi infallibili per lavare i vestiti in modo che rimangano morbidi e soffici.

Mantenere gli asciugamani morbidi dopo il lavaggio: scegliere il metodo giusto

Contrariamente a quanto si pensa, ammorbidire gli asciugamani non è affatto complicato. Tuttavia, molte persone commettono l’errore di spendere un’enorme quantità di denaro per i detersivi. La soluzione è utilizzare il bicarbonato di sodio, un prodotto facilmente reperibile nella maggior parte delle cucine. Oltre a essere un detergente efficace, può anche rendere gli asciugamani morbidi e soffici.

Basta versare in lavatrice mezzo bicchiere d’acqua con tre cucchiai di bicarbonato di sodio disciolto. Più precisamente, nello scomparto destinato al lavaggio degli asciugamani.

Un piccolo trucco casalingo per mantenere gli asciugamani morbidi e soffici

Il primo consiglio può essere facilmente integrato con una seconda tecnica per garantire buoni risultati. Consiste nell’immergere l’asciugamano in una miscela speciale prima di lavarlo. Questa soluzione è composta principalmente da acqua e quattro cucchiai di aceto e succo di limone. Non solo rende il bucato più morbido, ma ne preserva anche i colori. L’acidità della miscela garantisce inoltre l’eliminazione dei batteri.

È inoltre prevedibile che l’odore dell’aceto sull’asciugamano scompaia dopo qualche ora.

Ridurre assolutamente l’uso di detergenti

Non è raro che si commetta l’errore di usare più detersivi per mantenere gli asciugamani morbidi. Al contrario, questi prodotti si limitano a rivestire la superficie del tessuto con uno strato ceroso che si accumula dopo ogni lavaggio. E questo compromette notevolmente l’assorbenza dell’asciugamano.

D’altra parte, quando si lavano i vestiti, la maggior parte delle persone tende a sovraccaricare il cestello. Tuttavia, per risciacquare correttamente e lavare a fondo l’asciugamano, si dovrebbe fare il contrario. È bene ricordare che se non si segue questa regola, qualunque sia il trucco, i risultati rimarranno sempre gli stessi.

Tecniche per mantenere la solidità del colore degli asciugamani

Per mantenere gli asciugamani colorati e brillanti, è essenziale lavarli regolarmente. L’ideale sarebbe farlo ogni tre o quattro giorni. Ma se l’asciugamano viene solitamente conservato in un luogo asciutto e ventilato, è possibile estendere la frequenza di pulizia a una volta alla settimana. Inoltre, i produttori raccomandano vivamente l’uso quotidiano di un asciugamano elettrico.

È bene sapere che lavare gli asciugamani con altri indumenti non è mai una buona idea. Tendono ad assorbire altri colori e alla fine perdono il proprio. Per questo motivo è importante lavare i panni separatamente. Questo vale anche per gli asciugamani colorati e bianchi. L’uso dell’ammorbidente può comunque rendere il tessuto morbido, ma ne riduce notevolmente la durata. Anche la sua capacità di assorbimento ne risentirà.

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie