in ,

Come si puliscono le fughe delle piastrelle molto sporche?

Sapevate che potete pulire le fughe delle piastrelle con prodotti naturali che avete in casa, senza dover acquistare prodotti chimici costosi e tossici?

Le fughe per piastrelle tendono a diventare grigie, nere e persino a squamarsi se esposte all’umidità e alle fuoriuscite. Esistono diversi modi naturali ed economici per pulirli, oltre ai comuni prodotti per la pulizia della casa. Ecco 5 consigli per pulire le fughe delle piastrelle molto sporche.

Detersivo per piatti e aceto bianco

Il detersivo per piatti e l’aceto bianco sono prodotti domestici comuni che non possono mancare in cucina. Possono essere utilizzati per pulire vari elettrodomestici e utensili da cucina, ma anche le fughe delle piastrelle sporche e annerite.

Questo metodo non è affatto complicato:

  • Versate l’aceto bianco e il comune detersivo in una bacinella d’acqua e mescolate delicatamente.
  • Quindi immergere uno spazzolino da denti nella miscela e, con un po’ di olio di gomito, strofinare le fughe delle piastrelle.
  • Infine, risciacquare con acqua tiepida.

Per un risultato migliore, si può anche dare un’ultima passata alle fughe delle piastrelle con l’acqua ossigenata, sempre utilizzando lo spazzolino.

Limone e sale grosso

Se non vi piace l’odore dell’aceto, usate il limone. L’impareggiabile acidità naturale di questo agrume è perfetta per disincrostare e pulire le fughe delle piastrelle.

  • Tagliate un limone a metà e immergetelo in una tazza di sale grosso.
  • Usare quindi metà del limone per strofinare le fughe delle piastrelle come una spugna.
  • Lasciare riposare il succo di limone per almeno un’ora, quindi risciacquare con acqua.

Bicarbonato di sodio

Esiste un altro prodotto miracoloso che vi aiuterà a ripristinare le fughe sporche delle piastrelle di casa vostra: il bicarbonato di sodio. Se siete abituati ai trucchi della nonna, probabilmente ne avete qualcuno in casa. Seguite questo metodo per pulire le fughe delle piastrelle con il bicarbonato di sodio:

  • Mescolare 4 cucchiai di bicarbonato di sodio con 10 cl di aceto bianco in un flacone spray. Non preoccupatevi, è normale se il composto inizia a schiumare.
  • Spruzzare la miscela sulle fughe sporche delle piastrelle e lasciarla agire per 24 ore.
  • Con uno spazzolino o una spugna, strofinare le fughe delle piastrelle e risciacquare con acqua. Dopo, ammirate il risultato.

Pietra d’argilla

La pietra d’argilla è anche un ottimo alleato domestico per la pulizia delle fughe sporche e opache delle piastrelle. È anche economico ed ecologico, proprio come l’aceto bianco. Ecco come usarlo per pulire i pavimenti e le fughe delle piastrelle di casa:

  • Bagnare la spugna con acqua fredda, strofinarla con la pietra d’argilla e fare una leggera schiuma di prodotto.
  • Quindi pulire le fughe delle piastrelle strofinando con la spugna.
  • Infine, risciacquare con acqua pulita. L’argilla è un detergente domestico efficace e non aggressivo. Non è quindi necessario insistere sul risciacquo.

Candeggina

La candeggina è un disinfettante in grado di sbiancare le fughe delle piastrelle e di eliminare i germi che le hanno invase. Torneranno facilmente ad avere un aspetto nuovo.

  • Applicare la candeggina pura direttamente sulle fughe delle piastrelle.
  • Lasciare agire il prodotto per qualche minuto, quindi risciacquare accuratamente con acqua fredda.

Per precauzione, utilizzare guanti e occhiali di protezione, poiché la candeggina può causare gravi ustioni alla pelle e danni agli occhi se viene a contatto con gli occhi.

Inoltre, è bene ricordare che la candeggina non deve mai essere usata in combinazione con un prodotto acido, come l’aceto, perché può provocare un’emissione di gas altamente tossici. Se avete già decalcificato lo stucco delle piastrelle con la candeggina, ricordatevi di risciacquare accuratamente le superfici prima di usare anche una piccola quantità di candeggina.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie