in ,

Concime naturale per i pomodori: ecco la guida necessaria per un raccolto succoso e abbondante!

¿Le gustaría recoger tomates maduros y sabrosos de su jardín? Encuentre los mejores abonos naturales en nuestra guía.

I pomodori sono un ingrediente essenziale in cucina. Per questo motivo molte famiglie francesi le utilizzano nei loro orti. Per ottenere un buon raccolto, questa pianta ha bisogno di un apporto sufficiente di azoto, calcio, minerali, potassio e fosforo. Quali sono i fertilizzanti naturali che contengono tutti questi nutrienti?

I gusci d’uovo: una buona dose di calcio

Il calcio svolge un ruolo importante nello stimolare la crescita dei pomodori e nel prevenire la comparsa di macchie marroni o giallastre sulle piante giovani.

Per garantire l’apporto di calcio, assumete dei gusci d’uovo. Poi metteteli al sole per farli asciugare rapidamente. Schiacciare i gusci con un pestello o una bottiglia.

Quando si pianta, aggiungere una quantità di questa polvere in ogni buca. Potete anche spargere le conchiglie direttamente sulla base della pianta. Non dimenticate di annaffiare per far assorbire le sostanze nutritive.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par @alice_in_giardino

Il concime di ortica: una fonte di azoto

I pomodori hanno un fabbisogno maggiore di azoto. L’azoto fornisce i nutrienti necessari per la crescita della pianta, in particolare dei frutti. Le ortiche sono note per la loro composizione ricca di sostanze nutritive. Prendete alcune foglie di questa pianta per preparare il vostro fertilizzante organico.

Per farlo, mettete a macerare 1 kg di foglie di ortica in 10 litri d’acqua per circa due settimane. Una volta pronto, il concime deve essere ulteriormente diluito con acqua pura prima di innaffiare le piante. La frequenza di utilizzo dovrebbe essere ogni 15 giorni.

Il concime di Comfrey: un contributo in minerali

Come per le ortiche, anche il concime di comfrey si prepara allo stesso modo. Il prodotto si ottiene facendo macerare 1 kg di foglie di comfrey in 10 litri d’acqua. Per diluire il fertilizzante, utilizzare il 10% di questo liquido al 90% di acqua pulita.

Se si combina questo fertilizzante con il concime di ortica, si otterrà una migliore produzione durante la fioritura e la fruttificazione. Inoltre, gli steli e le foglie sono più forti e abbondanti. Tuttavia, è consigliabile utilizzare l’acqua piovana per ottenere questo risultato.

Cenere di legno: ricca di potassio e fosforo

Infine, questo fertilizzante è il più facile da trovare dell’elenco. È sufficiente raccoglierla nel camino o nel cassetto della cenere del barbecue. I suoi vantaggi? La cenere di legna non solo agisce come fertilizzante, ma protegge anche i pomodori dai parassiti.

Prima della semina, aggiungere qualche cucchiaio di cenere in ogni buca. Combinata con l’acqua piovana, la cenere di legno ottimizza la resa del suolo. Inoltre, fornisce il nutrimento necessario per lo sviluppo dei pomodori, dalle radici agli steli e ai frutti.

Tuttavia, un uso eccessivo di questo prodotto potrebbe alterare il pH del terreno, per cui si consiglia di moderare il dosaggio.

 

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie