in ,

Ecco i 6 peggiori insetti del giardino e come sbarazzarsene

I parassiti possono essere una vera e propria seccatura in giardino, ma con alcuni semplici consigli è possibile tenerli sotto controllo. Utilizzando metodi naturali per tenerli lontani, potrete godervi il vostro giardino indisturbati.

Un giardino ben curato può diventare un vero e proprio spazio di relax e di comunione con la natura. Tuttavia, spesso assistiamo a invasioni di insetti che distruggono le piante da giardino. Inoltre, questi parassiti possono essere molto pericolosi per l’uomo. Tuttavia, ci sono alcune cose che si possono fare per eliminarle.

Per saperne di più sui 6 peggiori insetti del giardino e su come sbarazzarsene, cliccate qui.

Bruchi

Il bruco è un insetto pericoloso per l’uomo perché i suoi peli urticanti provocano gravi reazioni allergiche. Un semplice contatto con questo insetto può provocare eruzioni cutanee, prurito e persino uno shock anafilattico. I bruchi non risparmiano nemmeno i fiori e gli alberi del giardino. Divorano tutto ciò che incontrano sul loro cammino.

La buona notizia è che potete sbarazzarvi di questi insetti o almeno tenerli lontani dal vostro giardino. Ad esempio, si possono spruzzare con aceto bianco le piante prese di mira dai bruchi. D’altra parte, se trovate un branco di bruchi sui vostri fiori, potete tagliare la parte invasa con delle forbici da potatura, facendo attenzione a non far cadere gli insetti nel giardino.

Lumache

Le lumache sono un insetto temuto, soprattutto dai giardinieri. Molto presenti in primavera, questi erbivori si divertono a distruggere le piante. Sebbene non siano a priori dannose per la salute umana, alcune lumache si nutrono di cadaveri o di piante tossiche e possono contenere parassiti che possono infettare l’uomo. Tuttavia, le lumache non sono invincibili e ci sono tecniche semplici per eliminarle.

Innanzitutto, si può iniziare ad annaffiare il giardino al mattino piuttosto che alla sera. Questo impedirà alle lumache di arrivare. In secondo luogo, assicuratevi di rompere le zolle di terra nel vostro giardino, in quanto forniscono un riparo agli insetti. Infine, le lumache sono allergiche al fosfato ferrico. Se spargete dei granuli di fosfato ferrico in giardino, le lumache li mangeranno e moriranno.

Afidi

Gli afidi sono piccoli insetti che invadono le piante e le distruggono. Che si tratti di piante in giardino o di un orto, questi temibili insetti causano foglie gialle o piante appiccicose. Il problema è che non sono facilmente individuabili e si riproducono molto rapidamente.

Tuttavia, liberarsi degli afidi è possibile. Oltre agli insetticidi che potete trovare in commercio, esistono alcune ricette semplici e pratiche che possono essere utilizzate per combattere efficacemente i nemici delle vostre rose. Spargete cenere di legno sulle colonie di questi insetti o spruzzatele con un infuso di tansy o una soluzione di sapone nero.

Lumache

Le lumache non sono probabilmente i migliori alleati che possiate desiderare per il vostro giardino. Sono considerate uno degli animali più letali al mondo e sono la causa della febbre delle lumache, che miete migliaia di vittime ogni anno. Inoltre, le lumache devastano anche i giardini e si nutrono principalmente di insalate e fiori.

Ma niente panico, perché è possibile liberarsi delle lumache in giardino. Potete farlo cospargendo di sale il terreno o spargendo cipolle o aglio intorno alle piante. Le lumache ne sono allergiche e fuggono dal giardino.

La vespa

La vespa è un’importante creatura per il controllo degli insetti nocivi. Tuttavia, possono essere molto pericolosi per l’uomo a causa del loro veleno mortale, che può causare gravi reazioni allergiche in caso di puntura.

È possibile liberarsi delle vespe utilizzando repellenti naturali come le piante di citronella. Altri semplici consigli sono quelli di bruciare il caffè fresco in giardino o di cospargere la polvere di chiodi di garofano. La vespa è allergica a questi odori e si allontana dal giardino.

la zecca

Tra tutti i parassiti del giardino, la zecca è quella più temuta dall’uomo. Questo perché le zecche sono portatrici di parassiti e batteri che trasmettono all’uomo quando vengono morse. Questi batteri possono portare a malattie gravi come l’encefalite da zecca.

Tuttavia, è possibile proteggere il giardino da un’infestazione di zecche adottando buone pratiche. In primo luogo, le zecche odiano i luoghi asciutti e non sono resistenti al calore, quindi la rasatura del prato sarà efficace per respingerle.

In secondo luogo, ricordatevi di tagliare le erbacce e di tagliare il prato se è troppo alto. Inoltre, liberate il giardino dall’erba tagliata o dalle foglie secche che sono nidi per questi insetti. Infine, potete respingere le zecche piantando nel vostro giardino erbe aromatiche come l’alloro.

 

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie