in ,

Lavaggio con la tintura, come pulire la lavatrice prima di rimetterla in funzione?

Dopo un lavaggio con tintura, è importante pulire la lavatrice per evitare spiacevoli sorprese. I seguenti suggerimenti vi aiuteranno.

Lavaggio con tintura italiana: soddisfacente solo per alcuni materiali

Il lavaggio con tintura italiana dà risultati soddisfacenti. Tutto ciò che dovete fare è tingere i tessuti, cambiando il colore dei vostri abiti con risultati soddisfacenti. Questa pratica è efficace su lino, seta, cotone e viscosa. Tuttavia, non può essere utilizzato su tutti i tipi di abbigliamento. Non è efficace per la tintura di microfibra, poliestere e tutti i tessuti sintetici. Lo svantaggio è che lascia residui nella lavatrice.

Perché pulire la lavatrice?

Dopo questo tipo di lavaggio, è necessario pulire la lavatrice. Ma non tutti sono consapevoli di questa necessità. Infatti, dopo questo tipo di lavaggio, i residui di colorante possono depositarsi nelle diverse parti della lavatrice, in particolare nel filtro, nel cestello, nello scarico, nel cestello e nel cassetto. È quindi necessario pulirlo prima dell’uso successivo. Soprattutto perché una lavatrice sporca di prodotti coloranti danneggia il bucato.

Svantaggi della tintura in pezza

La tintura in pezza è sconsigliata, perché può finire per tingere la lavatrice stessa. La pulizia sarà difficile. La rimozione efficace dei residui sarà più difficile, poiché possono accumularsi in diverse parti della macchina. Possono anche depositarsi sugli elementi in gomma e sul cestello della lavatrice.

Come rimuovere efficacemente i residui di tintura?

Per evitare che i residui di tintura possano contaminare il lavaggio successivo, è importante rimuovere i residui nella macchina, soprattutto dopo un lavaggio con tintura.

Rimozione dei residui nel cestello

Per rimuovere efficacemente i residui di tintura dalla macchina, si consiglia di avviare la macchina con un lavaggio a secco e di impostare una temperatura elevata, cioè 90°. Una volta avviato, lasciarlo funzionare per 2 minuti. Fermatevi e lasciate riposare per un’ora. Riavviare l’operazione se ci sono ancora residui. Si noti che è necessario aggiungere anche molto detersivo.

Eliminazione dei residui nel cassetto della biancheria

Anche il cassetto della biancheria può essere intasato da residui di tintura. Per farlo, prendete un contenitore grande e metteteci dentro dell’acqua calda. Aggiungete al contenitore un cucchiaio di bicarbonato di sodio e un bicchiere di aceto bianco. Con questa miscela si pulisce il cassetto utilizzando una spazzola meccanica.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie