in ,

Le formiche nell’orto distruggono il raccolto: i consigli della nonna per eliminarle facilmente

Il vostro giardino pullula di insetti come le formiche che possono essere dannosi per le vostre colture? Proteggeteli con questi metodi all’antica.

Il vostro giardino è una fonte di cibo per diversi insetti. Mentre alcune sono innocue, altre, come le formiche, possono essere dannose per le vostre coltivazioni. Tuttavia, se l’invasione è già avvenuta, è ancora possibile liberarsene. Esistono alcuni metodi molto efficaci e naturali per evitare che questi insetti distruggano il vostro spazio verde.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par Luisa (@virgimad49)

Formiche, insetti devastanti

Le formiche possono essere molto dannose per il giardino. Sono noti per devastare le piante e distruggere i raccolti. Arrivano persino a devastare alcune strutture del vostro spazio verde. Inoltre, in generale, le infestazioni di insetti avvengono molto rapidamente, quindi è importante agire in fretta per evitare spiacevoli sorprese.

D’altra parte, c’è un’altra specie di insetto che si accompagna alle formiche. Si tratta di afidi. Sono noti per assorbire l’umidità dalle piante, che praticamente le uccidono. Inoltre, secernono zucchero che attira le formiche.

Preparare un cocktail micidiale al peperoncino

Il peperoncino è un’arma ideale contro le formiche, ma anche contro gli afidi. Tuttavia, non funziona da sola. È necessario preparare un piccolo cocktail per renderlo pienamente efficace. La ricetta consiste nel mescolare 100 g di peperoncino fresco macinato in 1 litro d’acqua. Dopo aver filtrato la soluzione, basta diluirla in 5 litri di acqua saponata. Per verificarlo, versare prima qualche goccia su alcune foglie per osservare gli effetti del cocktail. La pianta può anche bruciare a causa della forza della miscela.

Se il peperoncino è molto aggressivo per la vostra coltura, potete sempre optare per l’aglio. La preparazione è semplice: basta mettere in infusione 200 g di aglio in 1 litro d’acqua per quattro giorni. Prelevare 250 ml di soluzione e diluirla in 10 litri d’acqua. Mescolate bene e versate il rimedio sulle piante per respingere le formiche.

Piante aromatiche in parallelo

Le formiche sono note per avere un olfatto molto sviluppato. Per questo motivo non amano alcune piante aromatiche. Approfittate di questa debolezza e piantate menta piperita o chiodi di garofano vicino al vostro vivaio. Anche la citronella e la lavanda sono un’alternativa migliore per proteggere la piantagione dalle invasioni di formiche.

Utilizzare polvere di gesso

Il bicarbonato di sodio è un prodotto che le formiche non sopportano. Eppure il gesso è fatto con questo materiale. Basta schiacciare il gesso fino a ridurlo in polvere. L’ultima fase consiste nel cospargere le piante. In questo modo non dovrete preoccuparvi che le formiche invadano il vostro raccolto. E nemmeno le lumache oseranno più avvicinarsi grazie all’effetto repellente del bicarbonato di sodio.

 

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie