in ,

Piante aromatiche da piantare a maggio in una cassetta da finestra per cucinare tutta l’estate (e non solo)

La coltivazione di erbe aromatiche è un must per il giardino e anche per la cucina.

In questo modo è possibile utilizzare sempre erbe fresche e ancora piene di sapore. Queste piante sono anche veri e propri repellenti per gli insetti che invadono il giardino. Una volta sbocciati, il profumo dei loro fiori attira gli insetti impollinatori. Se volete adottarle e coltivarle, ecco le 10 piante aromatiche che potete facilmente piantare nel vostro giardino e cucinare con esse.

Basilico

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par Silvia (@isegretidellochef)


Ingrediente comune della cucina indiana, italiana e mediterranea, il basilico si sposa bene con le salse. È un condimento perfetto per pizze, uova e pasta. Per motivi di salute, l’uso di questa pianta è altamente raccomandato, in quanto aiuta a eliminare i radicali liberi nel corpo. Contiene una grande quantità di antiossidanti come luteina, zeaxantina e betacarotene. Si tratta quindi di una specie vegetale antinfiammatoria che può ridurre il rischio di glicemia e di malattie cardiache. Se volete piantare il basilico, sappiate che questa pianta ama i terreni ricchi di sostanze nutritive, ben drenati ed esposti al sole.

Rosmarino

Conosciuto anche come Salvia rosmarinus, il rosmarino è facile da coltivare. Cresce facilmente in terreni asciutti ed è sempre esposta al sole. Pertanto, non deve essere annaffiata spesso o piantata in luoghi umidi. In cucina, questa erba aromatica è una pianta importante per i suoi numerosi nutrienti che favoriscono la salute. Favorisce il corretto funzionamento del metabolismo interno degli organi. Ci sono diversi modi per incorporarlo nei pasti. Si può aggiungere a carni grigliate, stufati, gratin di verdure, ecc.

Menta

Sebbene la menta sia disponibile in molte varietà, si distingue sempre per il suo aroma di menta. A differenza di altri tipi di erbe, si sposa molto bene con bevande e piatti dolci. Si può aggiungere alla limonata o alla torta di frutta. Tutto ciò che serve per coltivare la menta è un terreno umido e ricco di sostanze nutritive. Tuttavia, questa pianta cresce rapidamente e può diventare invasiva. È quindi meglio coltivarla in vaso e potare regolarmente gli steli.

Coriandolo

Nella cucina indiana, asiatica e mediorientale, il coriandolo è spesso utilizzato nelle zuppe, nei curry e nelle salse. È noto per il suo sapore di limone, che lo rende un’aggiunta fresca ai piatti. Per l’organismo offre innumerevoli benefici, in quanto contiene agenti antimicrobici. È quindi in grado di curare le infezioni e le malattie di origine alimentare. Se volete adottare questa bella erba, dovete piantarla in una zona soleggiata con un terreno fertile, ben drenato e sabbioso.

Timo

Talvolta chiamato farigoule o serpolet, il timo cresce come un piccolo arbusto cespuglioso. È in grado di crescere in terreni poveri di sostanze nutritive e sassosi. Si tratta quindi di una specie vegetale molto sensibile all’eccesso di umidità. In questo caso, l’irrigazione deve essere attentamente controllata. In cucina, questa erba pregiata può essere utilizzata per esaltare il sapore di verdure grigliate o arrostite, salse e infusi. Può essere utilizzato fresco o essiccato.

Prezzemolo

A seconda della forma delle sue foglie, il prezzemolo è disponibile in tre varietà: piatto, riccio e tuberoso. Il prezzemolo è una pianta erbacea biennale che ama il sole e i terreni ricchi di sostanze nutritive. In cucina viene utilizzato come aromatizzante o come guarnizione. Questa erba pregiata può essere utilizzata in piatti freddi o caldi. Si può utilizzare in salse, gelatine e piatti crudi o fritti. Il prezzemolo è un ingrediente ricco di flavonoidi con proprietà antiossidanti. Il prezzemolo è ricco di flavonoidi e ha proprietà antiossidanti, per questo svolge un ruolo importante nella lotta contro il cancro.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par Bembo (@bembo.official)

Erba cipollina

L’erba cipollina appartiene alla famiglia delle Liliaceae, insieme a cipolle, aglio e aglio selvatico. È noto per il suo gusto piccante e fresco. Può essere utilizzato per insaporire uova, salse, verdure crude, insalate ecc. Per piantare questa erba pregiata, potete metterla in vaso o in giardino. Dovrebbe essere piantata in zone ombreggiate, poiché questa varietà non ama il sole.

Salvia

Di origine mediterranea, la salvia è un piccolo arbusto con foglie semi-sempreverdi. Cresce rapidamente in terreni asciutti, soleggiati e ben drenati. Durante le stagioni fredde, è consigliabile proteggere le piante con una pacciamatura. La salvia viene spesso utilizzata fresca in cucina. Le sue foglie conferiscono un sapore molto particolare a salse piccanti, vinaigrette o infusi. È anche apprezzato per le sue virtù, come la promozione della salute orale, la neutralizzazione dei radicali liberi e l’attenuazione dei sintomi della menopausa.

Aneto

L’aneto è una pianta erbacea che conferisce un sapore molto particolare al piatto. Ha un sottile equilibrio di aromi di spezie, anice e limone. Questo lo rende adatto ad essere utilizzato in quasi tutti i piatti primaverili ed estivi. Si può aggiungere a salse, marinate o piatti a base di pesce, maiale, uova, carne, patate, verdure, ecc. Per coltivare questa pregiata erba, è necessario utilizzare un terreno leggermente compatto e arricchito con compost. È possibile mescolare il terriccio con terriccio o sabbia per ottenere la giusta consistenza. Potete annaffiarlo regolarmente per evitare che il terreno si indurisca.

Dragoncello

Il dragoncello viene utilizzato in cucina per aggiungere ai piatti il sapore e l’aroma dell’anice. Le sue foglie fresche vengono utilizzate come aromatizzante o condimento in ricette a base di carne, pasta o patate. Si possono anche aggiungere a salse, uova o insalate. Questa pianta erbacea necessita solo di un terreno ben drenato e soleggiato per crescere. Ha bisogno di essere annaffiata solo durante il giorno, poiché non tollera l’umidità in eccesso.

Contenuti

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie