in ,

Qual è il trucco magico per pulire il fornello e renderlo lucido?

Durante il normale utilizzo, un fornello può sporcarsi rapidamente a causa di schizzi d’olio o di pentole che traboccano.

Durante il normale utilizzo, un fornello può sporcarsi rapidamente a causa di schizzi d’olio o di pentole che traboccano. Come si può pulire il fornello con prodotti comuni e facilmente reperibili in casa? Per saperne di più, leggete questo articolo.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par Cla Clau (@tuttimichiamanoclaudia)

Pulizia con il limone

Il limone è un detergente molto efficace. Grazie all’acido citrico che contiene, il limone è un disinfettante naturale. Può essere utilizzato anche per rimuovere il grasso e le macchie ostinate da una superficie. Per pulire la pentola con il limone, cospargerla di sale fino. Usare mezzo limone per strofinare il piano cottura. Dopo una pausa di 5-10 minuti per l’azione dell’acido citrico, sciacquare il piano cottura con un panno in microfibra umido. In questo modo è possibile eliminare lo sporco più ostinato.

Le griglie e i bruciatori possono essere puliti anche con acqua calda e succo di limone. Immergeteli in questa miscela per 30 minuti e poi strofinateli con una spugna per rimuovere lo sporco. Sciacquateli e asciugateli prima di riporli.

Se non avete il limone per pulire il fornello, potete usare anche altri prodotti.

Pulizia della pentola con bicarbonato di sodio

Per pulire le superfici ed eliminare le macchie, si può usare anche il bicarbonato di sodio. A questo scopo, cospargete il fornello di bicarbonato di sodio. È sufficiente utilizzare una spugna umida e strofinare delicatamente la pentola per evitare che si blocchi. Quindi risciacquare con un panno umido e lasciare asciugare.

Per evitare l’accumulo di sporcizia, dopo ogni utilizzo si può pulire il piano cottura con una spugna imbevuta di bicarbonato e acqua calda.

Rimuovere lo sporco con acqua e sapone

Per rimuovere le croste di sporco eventualmente presenti sulla griglia, metterla in una bacinella e immergerla in acqua calda con qualche goccia di detersivo. Poi si strofina con una spugna per eliminare lo sporco.

Per pulire i bruciatori, immergerli in acqua con sapone di Marsiglia. Lasciare agire per almeno 2 ore se i bruciatori sono molto sporchi. Pulire gli angoli con un vecchio spazzolino da denti e risciacquare. Lasciare asciugare prima di rimetterli al loro posto.

Anche il sapone nero è efficace se non si dispone del sapone di Marsiglia.

Sgrassare la pentola con aceto bianco

L’aceto è un detergente molto efficace. Si spruzza l’aceto bianco sulla superficie da pulire e lo si lascia agire per 20 minuti. Quindi strofinare con una spugna. Sciacquare e asciugare la pentola per ripristinarne l’aspetto.

Per pulire le griglie, immergerle in una bacinella di acqua calda con aceto bianco e sale grosso. Grattate, risciacquate e asciugate.

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie