in ,

Quali erbe piantare ora a settembre? La lavanda e la salvia non sono le uniche.

A settembre e per tutto l’autunno, non dimenticate che potete utilizzare questo periodo per piantare le erbe aromatiche!

Autunno significa lavori in giardino: raccolta degli ultimi ortaggi, maturazione del compost con piante e foglie vecchie, potatura autunnale, pulizia e, soprattutto, preparazione dell’orto e del giardino per l’inverno. È infatti tempo di preparare il giardino al cambiamento di temperatura. Tuttavia, anche tra la raccolta dell’ultima frutta e verdura, la rastrellatura delle foglie e altri lavori, si può ancora piantare qualcosa. Infatti, questo è il momento migliore per piantare verdure invernali, condimenti e fiori da giardino a fioritura primaverile per farli attecchire prima dell’inverno. A settembre, perché non piantare una varietà di erbe aromatiche sia all’interno che all’esterno? Scoprite in questo articolo quali erbe piantare all’inizio dell’autunno.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par L’Ortofruttifero (@lortofruttifero)

Perché piantare le erbe aromatiche a settembre?

Alcune erbe e piante aromatiche vengono seminate a settembre e sopravvivono ancora all’inverno. Perché? Il motivo è che ci sono tutte le condizioni perché queste erbe si sviluppino e attecchiscano correttamente. Il terreno è ancora caldo dopo la stagione estiva, le piogge tornano abbondanti e l’evaporazione è ridotta. Pertanto, piantando le vostre erbe aromatiche questo settembre, le loro radici diventeranno più profonde e più forti senza doversi difendere intensamente dalla siccità o dal sole. Potranno concentrarsi sulla propria crescita. Inoltre, piantando le vostre erbe in autunno, avrete anche una fioritura abbondante e precoce.

Erbe aromatiche per interni ed esterni

In inverno è sempre utile avere a portata di mano varie erbe con diverse proprietà per contrastare i disturbi e fare il pieno di vitamine. Coltivate all’interno della casa, saranno più al sicuro dalle temperature estreme. Ecco un elenco di erbe da piantare in casa quest’autunno per avere buone fonti di nutrimento in inverno:

  • Basilico: noto per contrastare le infiammazioni, previene anche le infezioni dell’orecchio. Il basilico può essere aggiunto a salse, insalate e altri piatti fatti in casa.
  • Coriandolo: come tè o come condimento per i vostri piatti, le foglie di coriandolo sono deliziose e alleviano i dolori addominali e la flatulenza.
  • Melissa: ideale per la tensione nervosa e l’esaurimento, si usa per contrastare la mancanza di luce, la tristezza e la depressione che l’inverno porta con sé. È delizioso anche nel tè o come guarnizione di insalate di verdure.
  • Origano: efficace antinfiammatorio e antidiarroico, si può usare per condire zuppe e salse.

Potete anche piantare alcune erbe che sopravvivono all’aperto, anche con il freddo e il gelo. Tra questi vi sono il timo, il rosmarino, il cerfoglio, il crescione e altre erbe verdi come gli spinaci e il prezzemolo a foglia. Non dimenticate la salvia e la lavanda!

Arbusti medicinali

Oltre alle erbe, potete raddoppiare la vostra scorta di vitamine vegetali con gli arbusti medicinali. Gli arbusti resistenti al gelo includono mirtilli, mirtilli rossi, olivello spinoso, more, frassino e biancospino.

Cura delle erbe aromatiche in autunno: come fare?

Per far sì che queste erbe durino il più a lungo possibile dall’autunno e per tutto l’inverno, è necessario prendersene cura. Tuttavia, anche prima di piantarle, ricordate di preparare bene il terreno. Quando fioriscono, ricordatevi di eliminare sempre i fiori e le foglie sbiadite, ingiallite o secche. Se piantate le vostre erbe all’aperto, sappiate che alcune di esse hanno bisogno di un minimo di 4 ore di luce solare al giorno, mentre altre preferiscono un posto in pieno sole o in ombra parziale. Scegliete quindi una posizione in base alle esigenze delle vostre erbe. Se piantate in casa, mettete le erbe in vasi e ricordate di annaffiarle regolarmente. Per l’ubicazione, scegliere un luogo ben ventilato e relativamente luminoso.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie