in ,

Quali sono i 10 ortaggi che comprate una volta e coltivate più volte?

Se avete un orto in miniatura a casa, date un’occhiata a questi pochi ortaggi che potete piantare in seguito.

Oggi non è necessario un grande spazio per coltivare gli ortaggi. Potete avere il vostro piccolo orto, anche se vivete in un appartamento. Tuttavia, non sapete quali ortaggi possono crescere in vaso? Ecco dieci idee per l’orto che potete riciclare più volte.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par Vesco Italy (@vescoitaly)

Porri

Dopo la cottura, conservate la parte bianca del porro per il vostro orto. Per farlo, mettete la radice in acqua per qualche giorno, finché non vedrete comparire un giovane germoglio di porro. Potete poi metterlo in vaso in un orto.

Aglio

Prendete alcuni spicchi d’aglio e piantateli in un vaso pieno di terra. Non è necessario annaffiare molto spesso, una volta alla settimana può essere sufficiente. Dopo uno o due mesi, apparirà la crescita. Conservate quindi solo la parte verde della pianta e aspettate qualche mese per farla maturare.

Sedano

Se volete evitare i sedani contenenti pesticidi presenti sul mercato, è il momento di piantarne qualcuno. Per farlo, mettere il torsolo del sedano in un contenitore. Mettete il contenitore sulla finestra fino alla nascita del nuovo germoglio.

Zenzero

Lo zenzero impiega più tempo a ricrescere. Ci vuole quasi un anno perché appaia un nuovo germoglio. Per piantarla, premere la radice nel terreno umido.

Cipolle

Come per la pianta precedente, è necessario avere pazienza per ottenere un germoglio di cipolla. È sufficiente conservare una radice di cipolla. Piantatela subito in un vaso e aspettate un’intera stagione per godervi i frutti.

Basilico

Il basilico è un ingrediente essenziale in cucina. Per riutilizzarlo dopo l’uso, conservate qualche stelo e mettetelo in un contenitore d’acqua. Dopo 7 giorni, le radici cresceranno e potrete poi metterle in vaso. Si noti che il basilico ha bisogno di un luogo con una buona illuminazione solare.

Coriandolo

Prendete una o due foglie di coriandolo e immergetele in un bicchiere d’acqua. Cambiate l’acqua ogni due giorni per accelerare la crescita delle radici. Quando compaiono, spostate il coriandolo nell’orto.

Cipolle verdi

Le cipolle verdi sono facili da coltivare come i porri. È sufficiente conservare le radici e metterle a bagno in un bicchiere d’acqua. Dopo 5 giorni di ammollo, apparirà una nuova generazione di cipolle verdi.

Lattuga romana

Prendete il torsolo della lattuga e mettetelo in un contenitore. Aggiungere un po’ d’acqua sul fondo del contenitore. Poi mettetelo al sole per qualche tempo. Assicuratevi di cambiare spesso l’acqua per ottimizzare la ricrescita. Aspettate qualche settimana per gustare un’insalata croccante.

Bock Choy

Per far ricrescere il bock choy, seguite la stessa procedura della lattuga. Si può posizionare sulla finestra della cucina per dare un tocco di freschezza all’ambiente.

 

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie