in ,

Quali sono i 5 consigli per pulire le cremagliere del forno e farle tornare come nuove?

Le rastrelliere del forno si sporcano rapidamente, ma per riportarle al loro antico splendore occorrono tempo e fatica.

In effetti, i ripiani sono la parte che si sporca più velocemente nel forno. Molte persone hanno rinunciato a cercare di pulirli o di vederli di nuovo puliti per mancanza di tempo o perché è troppo impegnativo. Ma se non ci si sbarazza in tempo dello sporco, il ciclo continua. Infatti, uno degli errori da non commettere è quello di non pulire il forno e i ripiani dopo l’uso. Il grasso si accumulerà comunque e le macchie nere e grasse saranno più difficili o impossibili da pulire. Un altro errore comune è pensare di pulirli solo quando i residui si sono accumulati notevolmente. Il rischio? Il forno diventa così un terreno fertile per batteri e altri microrganismi! Vi siete finalmente rassegnati a pulire i ripiani del forno? Ecco i nostri migliori consigli per farli tornare a splendere. Saranno come nuovi!

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par Assistenza Casa (@assistenzacasait)

Aceto bianco

L’aceto bianco è molto efficace per sgrassare le cremagliere del forno. È sufficiente mescolarlo con acqua calda in modo che l’aceto bianco riempia i ¾ della bottiglia. Quindi spruzzare la soluzione sui ripiani e lasciarla agire per almeno 10 minuti prima di spugnare e risciacquare con acqua calda.

Limone

L’uso del limone come detergente non è più una novità. Infatti, è comunemente noto per la sua azione sbiancante, detergente e sgrassante. Per farlo, diluire il succo di 3 limoni con 200 ml di acqua. Una volta ben miscelata e versata in un flacone spray, spruzzare le griglie con questa soluzione. Attendere qualche minuto affinché il prodotto faccia effetto prima di lavare le griglie strofinandole energicamente. Il limone può essere combinato anche con il bicarbonato di sodio.

Bicarbonato di sodio

Noto per la sua azione abrasiva, il bicarbonato di sodio è un prodotto per la pulizia efficace e facile da usare. Per pulire e far brillare le cremagliere del forno, preparare una pasta densa con bicarbonato di sodio e acqua. Quando la miscela ha una consistenza gelatinosa, è sufficiente applicarla uniformemente sui ripiani con una spugna. Dopo aver lasciato agire il prodotto per qualche minuto, si può iniziare a strofinare e poi risciacquare.

Sapone di Marsiglia

Per quanto possa sembrare sorprendente, il sapone di Marsiglia fa miracoli quando si tratta di pulire elettrodomestici come i fornelli o il forno. Per la pulizia dei ripiani del forno, si può utilizzare sia la versione liquida che quella solida e pura del sapone di Marsiglia. Se si dispone di un sapone liquido, è sufficiente bagnare una spugna con qualche goccia e iniziare a lavare. È anche possibile versare 2 cucchiai di liquido in acqua calda e utilizzare questa miscela per pulire le griglie. Se invece si utilizza un sapone di Marsiglia classico, bisogna scioglierlo in acqua. Per facilitare il compito, ricordatevi di grattugiarlo. Procedere quindi come per il sapone liquido. Applicare il prodotto su una spugna e passarlo su tutti gli angoli del forno e sui ripiani. Sciacquare accuratamente il componente e lo sporco.

Sapone giallo

Vi ricordate le saponette gialle della nonna? Parente stretto del sapone di Marsiglia puro, questo sapone giallo di origine vegetale viene utilizzato anche per le attività domestiche. Nel caso delle griglie, si può prendere una pallina o un pezzo di sapone, spargerlo su una spugna e strofinare energicamente ogni griglia, concentrandosi sulle macchie di olio. Se rimangono macchie di grasso, è sufficiente ripetere il procedimento. Risciacquare accuratamente per rimuovere il sapone ed eliminare tutti i residui.

Contenuti

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie