in , ,

Quali sono i 6 consigli per ottenere asciugamani morbidi e soffici senza usare l’asciugatrice?

Sapevate che esiste più di un trucco per ottenere asciugamani morbidi e setosi?

Le nostre abitudini quotidiane di lavaggio e cura possono facilmente invecchiare i nostri asciugamani. Dopo un po’, diventano ruvide e sgradevoli al tatto. Cosa si può fare per renderli di nuovo morbidi? Ci sono dei trucchi.

Suggerimento 1: seguire le regole giuste quando si usa la lavatrice

Per ottenere asciugamani lisci come la seta dalla lavatrice, è necessario seguire alcune regole:

Lavare a bassa temperatura (ad es. 40°C) per preservare le fibre dei tessuti;
Lavate il vostro asciugamano da bagno separatamente per proteggere le fibre dei vostri vestiti da bottoni e cerniere che potrebbero tirarli;
Lavare l’asciugamano separatamente per proteggere le fibre degli indumenti da bottoni e cerniere che potrebbero tirarli; – utilizzare la giusta quantità di detersivo per evitare depositi di prodotto sugli asciugamani, che tendono a renderli più ruvidi, e risciacquarli bene (se necessario, utilizzare la modalità Risciacquo+ della macchina);
non sovraccaricare il tamburo per limitare gli effetti dell’attrito e preservare le fibre degli asciugamani.

Oltre a questi accorgimenti, è meglio evitare di usare l’ammorbidente. Questo prodotto tende a ridurre l’assorbenza delle salviette. In alternativa, preferite ammorbidenti fatti in casa con prodotti naturali che rispettano maggiormente la qualità dei vostri tessuti.

Suggerimento 2: Bicarbonato di sodio anticalcare

Il motivo per cui gli asciugamani perdono la loro morbidezza è dovuto principalmente al calcare. Per rimediare, si può usare il bicarbonato. Questo prodotto limita la formazione di calcare. A tal fine, è sufficiente aggiungere da 1 a 2 cucchiai di questo prodotto detergente nella vasca prima di iniziare il lavaggio.

Suggerimento 3: l’aceto bianco come ammorbidente

Come il bicarbonato di sodio, l’aceto bianco deodora e combatte efficacemente i depositi di calcare che rendono ruvidi gli asciugamani. Per utilizzarlo, usatelo come sostituto dell’ammorbidente. Mescolare 2 cucchiai di aceto con acqua minerale profumata con qualche goccia di olio essenziale. A questo punto si può versare la miscela direttamente nella lavatrice.

Per una pulizia ancora più delicata, potete immergere gli asciugamani in una bacinella con acqua fredda, limone e aceto bianco. Si può poi procedere con un lavaggio in lavatrice.

Suggerimento 4: l’aloe vera, un ammorbidente naturale

Per sfruttare le sue proprietà ammorbidenti, immergere gli asciugamani da bagno per 2 ore in una bacinella d’acqua contenente aloe vera. Utilizzare un cucchiaio di gel per ogni litro d’acqua.

Suggerimento 5: glicerina per un ammorbidente deliziosamente profumato

Per farlo, mescolare 5 cucchiai di glicerina con circa 30 gocce di olio essenziale e acqua minerale o distillata. Dopo aver mescolato bene il composto, potete versarlo nel cassetto dell’ammorbidente della vostra lavatrice.

Esiste un’altra ricetta a base di glicerina, altrettanto efficace. Far bollire per qualche secondo l’amido di riso. Mescolare il tutto con 1,5 litri d’acqua. Aggiungere quindi mezzo litro di aceto bianco e 10 g di glicerina alla soluzione. È possibile aggiungere alla miscela anche qualche goccia di olio essenziale. Per utilizzare la miscela, è sufficiente mettere in lavatrice da 1 a 3 cucchiai della soluzione ottenuta.

Suggerimento 6: il limone, un altro potente anticalcare

Sostituendo l’ammorbidente abituale con il succo di limone, potrete dire addio agli asciugamani ruvidi e induriti dal calcare.

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie