in ,

Scarafaggi in casa? Mettete questa pianta in casa vostra e non li vedrete più!

La vostra casa non è mai al sicuro da un’infestazione di scarafaggi. Questi insetti amano in particolare i luoghi caldi e umidi.

E invadono la casa entrando dalle aperture. Anche se possono sembrare innocui, di solito sono disgustosi. Possono anche causare indirettamente problemi come l’asma e la trasmissione di malattie. Per evitare ogni rischio, è meglio sbarazzarsi di queste bestioline il prima possibile. Vi raccontiamo tutto sulla pianta che può spaventarli.

Foglie di alloro: il rimedio naturale ed efficace per respingere gli scarafaggi

Le foglie di alloro sono l’arma ideale per eliminare gli scarafaggi che invadono la vostra casa. Non è più necessario spendere molti soldi in insetticidi chimici. Non solo sono talvolta inefficaci, ma non sono nemmeno ecologici.

Tuttavia, decidendo di utilizzare le foglie di alloro, potrete ottenere risultati efficaci preservando il pianeta. Senza contare che non inciderà in alcun modo sul vostro budget.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par elsa piccione (@il_timer)

Tuttavia, va notato che questa pianta non è in grado di ucciderli. Li spaventa e basta. L’odore delle foglie di alloro è insopportabile per gli scarafaggi. Basta posizionare qualche rametto in ogni angolo della casa e l’effetto si farà sentire.

Dare la priorità anche alle stanze dove c’è una grande quantità di cibo. Questi luoghi sono molto frequentati dagli scarafaggi. In questo modo, non cercheranno di tornare in questi luoghi.

Altre tecniche per eliminare gli scarafaggi dalla casa

È importante sapere che l’uso delle foglie di alloro non è l’unico modo per eliminare gli scarafaggi. Esistono anche altri modi naturali per liberarsi degli insetti. Tra questi, il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco. Tuttavia, questo elenco è tutt’altro che esaustivo. Anche il cetriolo e l’olio essenziale di eucalipto completano l’elenco dei rimedi.

Bicarbonato di sodio: l’alternativa naturale per dire addio agli scarafaggi

Il bicarbonato di sodio è già noto per essere un prodotto versatile, in quanto viene utilizzato principalmente per pulire i panni sporchi. Può essere utilizzato anche per pulire rubinetti, piatti e lavello. Ed è un ottimo rimedio contro gli scarafaggi. Gli scarafaggi considerano il bicarbonato di sodio come cibo. Tuttavia, più mangiano, più si disidratano e più muoiono.

Lotta agli scarafaggi: aceto bianco in sostituzione del bicarbonato di sodio

Come il bicarbonato di sodio, l’aceto bianco è un prodotto che tutti dovrebbero avere in casa. Si usa soprattutto per pulire i vestiti e i piatti sporchi. D’altra parte, l’odore che emana spaventa non solo gli scarafaggi, ma anche altri parassiti. Prendete un flacone spray e spruzzate dell’aceto bianco negli angoli che potrebbero attirare gli scarafaggi.

 

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie