in ,

Solfato di magnesio: come usarlo in giardino?

Volete un bel giardino? Ecco alcuni consigli per la manutenzione delle piante.

In effetti, ci sono motivi validi e rilevanti per utilizzare il solfato di magnesio per le piante. Ricordate di aver sentito parlare di fotosintesi a scuola in botanica? Le piante hanno bisogno di luce per sopravvivere. Senza magnesio, la clorofilla non è in grado di catturare l’energia solare necessaria per la fotosintesi.

Il solfato di magnesio fa bene alle piante?

In poche parole, senza magnesio le foglie non diventerebbero mai verdi. È l’unico metallo che è un costituente della clorofilla. È essenzialmente come l’emoglobina del sangue, ma contiene magnesio anziché ferro. Il solfato di magnesio contribuisce quindi a migliorare la fioritura e a migliorare il colore verde della pianta. Il solfato di magnesio migliora notevolmente la capacità della pianta di produrre fiori e frutti.

Può anche aiutare le piante a diventare più cespugliose. È importante per la crescita sana delle piante. Le piante immagazzinano il magnesio negli enzimi che fanno parte della molecola di clorofilla. L’aggiunta di solfato di magnesio non solo favorisce la fotosintesi, ma viene anche utilizzato dalla pianta per metabolizzare i carboidrati e stabilizzare la membrana cellulare. Il solfato di magnesio consente alle piante di assorbire meglio i preziosi nutrienti, come l’azoto e il fosforo.

Perché aggiungere solfato di magnesio al giardino?

I livelli di magnesio vanno di pari passo con il pH del terreno. È comune vederla mancare nei terreni acidi, quando il pH è inferiore a 6,0. La carenza di magnesio è particolarmente comune nei giardini con terreni leggeri e sabbiosi o con poca materia organica.

Come si fa a sapere se le piante hanno una carenza di magnesio?

Queste piante hanno di solito caratteristiche identificabili, come ad esempio:

  • Ingiallimento delle foglie vecchie della pianta,
  • Sulle foglie possono comparire macchie viola, rosse o marroni.
  • Con il tempo, le foglie e l’intera pianta iniziano a morire.

In generale, una carenza di magnesio non riduce la resa delle colture, ma ne riduce il valore nutrizionale. Una carenza potrebbe portare a una mancanza di proteine necessarie per gli aminoacidi, con conseguente produzione di qualità inferiore.

Se il terreno è impoverito di magnesio, l’aggiunta di solfato di magnesio è d’aiuto e, poiché il rischio di un uso eccessivo è minimo come per la maggior parte dei fertilizzanti commerciali, si può usare tranquillamente su quasi tutte le piante da giardino.

Come si annaffiano le piante con il solfato di magnesio?

È facile. Basta aggiungerlo al concime o usarlo come liquido di irrigazione. Tenete presente che esistono diverse formule, quindi scegliete quella che fa al caso vostro.

Prima di applicare il solfato di magnesio, tuttavia, è bene far analizzare il terreno per determinare se è carente di magnesio. Bisogna anche sapere che molte piante, come i fagioli e le verdure a foglia, crescono e producono felicemente in terreni a basso contenuto di magnesio. Piante come le rose, i pomodori e i peperoni, invece, hanno bisogno di molto magnesio e quindi vengono annaffiate più spesso con solfato di magnesio.

Se diluito in acqua, il solfato di magnesio viene facilmente assorbito dalle piante, soprattutto se applicato come spray fogliare.

La maggior parte delle piante può essere irrorata con una soluzione di 2 cucchiai o 30 ml di solfato di magnesio per gallone d’acqua una volta al mese. Per annaffiature più frequenti, ogni quindici giorni, ridurre a 1 cucchiaio o 15 ml.

Con le rose in giardino

Ecco un consiglio di giardinaggio da applicare: potete applicare uno spray fogliare di un cucchiaio per gallone d’acqua per ogni piede di 31 cm di altezza dell’arbusto. Applicare in primavera non appena compaiono le foglie e di nuovo dopo la fioritura.

Arbusti (conifere, azalee, rododendri)

1 cucchiaio da tavola ogni 9 metri quadrati. Applicare sulla zona radicale ogni 2-4 settimane.

Prati

Applicare 3 libbre ogni 1250 piedi quadrati con uno spandiconcime o diluire con acqua e applicare con uno spruzzatore.

Avvio del giardino

Spargere 1 tazza per 100 metri quadrati. Mescolare al terreno prima di piantare.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie