in

Ventilatore: come trasformarlo in un condizionatore senza spendere 1 euro?

Con l’arrivo dell’estate e l’aumento delle temperature, spesso è difficile rimanere in casa.

Il calore eccessivo non solo soffoca. Disidrata il corpo più rapidamente. Inoltre, è difficile dormire e ci si sente fisicamente stanchi, perché non si riesce a recuperare adeguatamente.

Esistono soluzioni per mantenere un’atmosfera fresca in casa senza investire in un condizionatore d’aria. Allo stesso tempo, utilizzando un dispositivo di questo tipo, si riduce l’impronta ecologica. Il vostro ventilatore può aiutarvi a farlo, ma dovete ottimizzarne l’uso. Potete trasformare il vostro ventilatore in un condizionatore d’aria con alcuni semplici trucchi senza spendere soldi.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par Mary (@frammentidigusto)

Raffreddare l’interno con il ghiaccio e il ventilatore

Per farlo, sono necessarie due bottiglie di plastica. Si taglia sul fondo di ogni bottiglia e si crea un’apertura senza staccarla. Create nelle bottiglie tutti i fori che volete per tenerle al fresco. Posizionare le due bottiglie sul retro del ventilatore con la testa rivolta verso il basso. Metteteci del ghiaccio. Quando si accende il ventilatore, l’aria fredda del ghiaccio si diffonde nelle bottiglie. La temperatura interna si abbassa grazie alla diffusione e alla miscelazione dell’aria più fredda. Troverete un’atmosfera più fresca senza l’utilizzo di un condizionatore d’aria.

Utilizzare un lenzuolo bagnato davanti al ventilatore

Il seguente suggerimento può essere utilizzato anche per abbassare la temperatura interna. Mettete un lenzuolo o un asciugamano umido davanti al ventilatore. L’acqua assorbirà il calore dell’ambiente. La ventola emette aria più fresca e umida e la temperatura si abbassa. Con questo semplice trucco vi sentirete meglio.

Optate per un ventilatore a nebulizzazione

Per abbassare la temperatura in caso di caldo, si può anche utilizzare un ventilatore a nebulizzazione. Un ventilatore a nebulizzazione è dotato di un serbatoio d’acqua. Il ventilatore nebulizzatore diffonde gocce d’acqua nell’ambiente per rinfrescarlo. Le gocce d’acqua, evaporando, abbassano la temperatura e rendono l’ambiente più vivibile. È preferibile utilizzare il ventilatore a spruzzo in una stanza ben ventilata e priva di umidità.

Creare un flusso d’aria con il ventilatore

Per creare un buon flusso d’aria all’interno, si può posizionare il ventilatore vicino a una porta o a una finestra. In questo caso, l’aria fatta circolare dal dispositivo sarà continuamente rinnovata. L’aria calda sarà inoltre evacuata più facilmente e potrete godere di un’atmosfera più fresca all’interno per ritrovare il vostro comfort.

Provate questi consigli per ottenere un comfort ottimale se non volete investire in un condizionatore d’aria. Inoltre, questi sono modi più ecologici ed economici per abbassare la temperatura.

 

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie