in

WhatsApp: consigli per scoprire con chi sta chattando qualcuno

WhatsApp, una popolare piattaforma di messaggistica, ha costruito la sua reputazione sulla garanzia della sicurezza dei suoi utenti.

Tuttavia, ci sono ancora alcune scappatoie che potrebbero compromettere le sue politiche sulla privacy. Una di queste consiste nell’utilizzare un hack per determinare i contatti con cui un utente comunica maggiormente. Per farlo in modo rapido e discreto, è sufficiente una conoscenza di base delle configurazioni dell‘applicazione.

Primo consiglio: l’archiviazione dei dati di WhatsApp

Questo approccio consente di determinare non solo con chi i contatti comunicano più frequentemente, ma anche con chi scambia più contenuti multimediali, come immagini e video. Basta identificare i dati, come immagini e video, che vengono condivisi più frequentemente per scoprire chi comunica di più con la persona.

Per iniziare, accedere alla pagina di WhatsApp e navigare fino alla pagina iniziale. Andare quindi nelle impostazioni e selezionare l’opzione Archiviazione e dati. In questa opzione è possibile accedere direttamente alla sezione Gestisci archivio. Il contatto che condivide la maggior parte dei dati e delle comunicazioni con la persona sarà in cima all’elenco dei contatti che appare a questo punto.

Si ricorda che ciò potrebbe violare la privacy del vostro amico o partner. È essenziale ricordare che si tratta di un’invasione della privacy di un’altra persona.

Secondo suggerimento: WhatsApp Web

L’account di un utente, e quindi i suoi contatti e le sue conversazioni, possono essere accessibili semplicemente utilizzando WhatsApp Web su un PC aperto, senza che la persona ne sia consapevole. È possibile determinare il contatto preferito di una persona in base alla natura e alla frequenza dei suoi scambi.

In alternativa, è possibile collegarsi al dispositivo in questione sul PC di propria scelta. Per farlo, basta andare nelle impostazioni dell’applicazione, premere WhatsApp Web e scansionare il codice QR sul computer in questione. In questo modo è possibile visualizzare l’account sul proprio dispositivo e vedere le interazioni più recenti.

Ora che siete a conoscenza dei rischi legati all’utilizzo di WhatsApp Web, potete prendere provvedimenti per proteggervi da questo tipo di invasione. Il modo più efficace per farlo è disconnettersi dal telefono. Per farlo, avviate la pagina di WhatsApp, quindi andate in Impostazioni per accedere alle opzioni dell’applicazione. Cliccando poi su Dispositivi collegati, si avrà accesso a tutti i dispositivi collegati al proprio account. Toccare il nome del dispositivo per disconnettersi il prima possibile se si individua un dispositivo sospetto.

In breve

Come si può notare, nonostante le rigide politiche di sicurezza di WhatsApp, molti utenti sono ancora in grado di accedere a informazioni riservate. WhatsApp rimane uno strumento di cui diffidare, anche se permette agli utenti di comunicare tra loro.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie