in

WhatsApp ora permette di silenziare i singoli utenti nelle chiamate di gruppo

La piattaforma di messaggistica WhatsApp innova costantemente le sue funzioni. Scopri le ultime novità.

Nelle ultime settimane WhatsApp ha introdotto nuove funzioni per migliorare l’esperienza degli utenti. Tra le possibilità, gli utenti possono ora, tramite Android Central, escludere singoli utenti durante le chiamate di gruppo. Questa funzione consente a ciascun utente di silenziare le persone che si dimenticano di farlo. In questo modo si evita anche che l’altra persona senta l’eco delle conversazioni online di un’altra persona nella stessa stanza.

Una caratteristica unica e innovativa

WhatsApp offre una funzione più comoda ai suoi utenti. Mentre alcune applicazioni come Microsoft Teams e Zoom consentono agli host di silenziare tutti o alcuni partecipanti, la piattaforma WhatsApp offre una funzione più comoda. Consente a ciascun partecipante alla chiamata di gruppo di escludere una singola persona durante la chiamata.

Questo nuovo aggiornamento offre all’utente un livello di controllo sulle conversazioni caotiche o sulle riunioni che coinvolgono molte persone. Va ricordato che la piattaforma consente una videochiamata fino a 8 persone e una chiamata vocale fino a 32 persone.

Capacità di inviare messaggi

Oltre alla nuova funzione di silenziamento, la piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp consente anche di inviare messaggi a persone specifiche durante la chiamata di gruppo. Questi messaggi possono essere utilizzati se si vuole fare un appunto a una persona in particolare durante una riunione o semplicemente per fare una battuta. In questo modo, tutti i partecipanti non dovranno vedere i vostri scambi personali con il destinatario. Inoltre, WhatsApp offre anche un nuovo banner che segnala la presenza di una nuova persona che si unisce alla discussione durante la chiamata.

Concentratevi su altre utili funzioni di WhatsApp

WhatsApp consente inoltre agli utenti di modificare le impostazioni della privacy nelle chiamate di gruppo. Infatti, gli utenti possono ora scegliere quali contatti possono vedere le loro immagini del profilo e le loro sezioni “About”. Lo stesso vale per lo stato “Last seen”, che indica l’ultima volta che siete stati attivi sulla piattaforma. Queste funzioni consentono all’utente di mantenere il proprio profilo e le proprie attività private dai contatti di lavoro o da chiunque altro. Ciò significa che nessuno avrà accesso alle vostre informazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a meno che non ne diate il permesso. Come promemoria, l’anno scorso la piattaforma WhatsApp ha iniziato a nascondere il vostro stato di ultimo visto per impostazione predefinita agli estranei. Recentemente WhatsApp ha finalmente permesso agli utenti Android di trasferire i dati delle conversazioni all’iPhone, dopo che la piattaforma aveva inizialmente consentito questa funzione nella direzione opposta, cioè da iPhone ad Android.

Valentina Trinca

Scritto da Valentina Trinca

Sono appassionato di parole, quindi diventare un editore web è diventato un obbligo. Non esito a condividere la mia opinione su tutti gli argomenti, inclusi animali, consigli quotidiani e notizie